QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°13° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Politica giovedì 08 gennaio 2015 ore 12:30

"Russo ha preso un'altra volta un granchio"

L'Amministrazione risponde al consigliere sulla questione del cinema Odeon: "La normativa vigente permette affidamenti diretti sotto ai 40mila euro"



PONSACCO — Russo ha preso un'altra volta un granchio, ma ci siamo abituati. Dopo l'attacco del consigliere d'opposizione Roberto Russo all'Amministrazione sul bando per l'affidamento triennale del cinema teatro Odeon arriva la risposta dal Comune: “Date le sterili polemiche sollevate sull’avviso pubblico per la selezione del nuovo gestore del cinema teatro Odeon, come Amministrazione vorremmo procedere ad alcuni necessari chiarimenti sulle modalità adottate, in modo tale che anche il consigliere Russo capisca che cosa è una manifestazione di interesse e metta fine a queste polemiche strumentali, di cui non si comprende il significato e che risultano offensive nei confronti della nostra cittadina e di tutti quei soggetti che hanno deciso di partecipare. La normativa vigente prevede la possibilità di procedere con un affidamento diretto a un operatore economico per i contratti inferiori ad un importo di quarantamila euro (come nel nostro caso), o anche la possibilità di fare una procedura negoziata senza pubblicazione di alcun bando. Questo significa che l’Amministrazione comunale stessa sceglie gli operatori economici da invitare alla procedura. Tuttavia, per non essere noi a stabilire chi invitare alla procedura ed essere il più possibile trasparenti, abbiamo deciso di adottare una terza tipologia di affidamento: un avviso pubblico per invitare chiunque fosse interessato a esprimere la propria manifestazione di interesse. L’avviso non risulta restrittivo proprio per non scoraggiare chi volesse partecipare a farlo. Ci pare che ciò sia il segno evidente della massima trasparenza e apertura e non certo di un atteggiamento 'chiuso in se stesso'”.

L'Amministrazione comunale spiega poi che: “Come recita l’avviso, chi presenta la manifestazione di interesse sarà invitato alla procedura negoziata, il che significa che sarà fatto un altro bando con disciplinare di gara e capitolato tecnico, dove saranno puntualizzati esattamente gli oneri che l’aggiudicatario dovrà sostenere. La valutazione ovviamente non sarà esclusivamente di tipo tecnico, ma anche di natura qualitativa”.

La risposta della maggioranza al consigliere della lista La città di tutti si conclude così: “Russo ha preso ancora una volta un granchio, ma ci siamo abituati. E’ però davvero fastidioso dover rispondere ogni volta a un’opposizione che, invece di fare Politica, mette in discussione la buona fede di amministratori tacciandoli ora di clientelismo, ora di favoritismi, ora di agire in nome di interessi personali e non collettivi. Noi restiamo al servizio della comunità e agiremo sempre nella maniera più limpida possibile, i cittadini ci giudicheranno”.



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità