QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 20 gennaio 2020

Cronaca mercoledì 22 aprile 2015 ore 11:15

Scompare a 55 anni Linda Pinucci

Linda Pinucci, 55 anni
Linda Pinucci, 55 anni

La donna stava combattendo con la malattia.Lascia il marito e i figli Andrea, Francesco e Giulia Meucci. Il cordoglio delle società sportive dei figli



VICOPISANO — Lutto a San Giovanni alla Vena e in tutto il territorio Vicarese. Se n'è andata, dopo una malattia, Linda Pinucci, 55 anni.

La donna lascia il marito e tre figli, Giulia pallavolista della VBC Pontedera ed Andrea giocatore di basket della Bellaria e poi capitano nella Juve Pontedera ed oggi nell'Etrusca San Miniato insieme al fratello Francesco. 

Alle famiglie Meucci e Pinucci e a tutti i cari di Linda le condoglianze della redazione di Qui News Valdera.

Il cordoglio dell' Etrusca Basket San Miniato

Il basket samminiatese è in lutto per la scomparsa all'alba di oggi dell'amatissima madre, appena cinquantacinquenne, di Andrea e Francesco Meucci, due delle colonne portanti di quell'Etrusca Blukart che. dopo aver chiuso al primo posto la stagione regolare, si appresta ad iniziare domenica prossima la fase finale.

A nome di tutto il granitico gruppo biancorosso qualche parola ricca di commozione arriva da parte del coach Federico Barsotti, legato al maggiore dei due fratelli da anni di bellissime esperienze sportive comuni in quel di Pontedera. .

Domani giovedi, in occasione delle esequie funebri, previste alle 15,30 a San Giovanni alla Vena, il mondo dell'Etrusca e della Pallacanestro San Miniato si ferma – niente allenamenti, né eventuali gare – in segno di vicinanza al dramma che ha colpito Andrea e Francesco.

______________________________

Il cordoglio della VBC Pontedera

noi vogliamo ricordarla cosi´

Oggi è venuta a mancare la mamma della nostra atleta Giulia Meucci. Mamma Linda è stata una vera guerriera ed ha affrontato la malattia sempre con il sorriso sulle labbra e fino a quando ha potuto è sempre venuta al Palazzetto a vedere giocare la sua amata Giulia. Si dice che quando ci lascia una persona cara, un pezzetto di noi se ne va via con lei e non esistono parole che possano colmare il tuo dolore. La morte è una porta, che si apre in un momento della nostra vita. Chi la attraversa non deve più soffrire, ma soffre chi ci è stato vicino fino alla fine. Eppure il dolore lascia ben presto il posto alla dolcezza del ricordo che portiamo nel nostro cuore, Questo ci darà forza e motivo di vivere al meglio la nostra vita, è così facendo onoriamo coloro che abbiamo perduto.Possa il dolore che senti adesso nel cuore essere alleggerito dall´amore che ti circonda.

Tutta la squadra e la società si stringe intorno a te con affetto.....

Coraggio fatti forza la sentiremo sempre nei nostri cuori. Vicini nel dolore con sincera commozione esprimiamo il nostro più vivo cordoglio.



Tag

Pif a Bologna con le sardine: «Mi riconosco in loro, li appoggio»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità