QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Cronaca domenica 06 luglio 2014 ore 18:56

Scontro in moto, muore una ragazza di 28 anni, grave il centauro

Il luogo dove è stato sbalzato il corpo della ragazza
Il luogo dove è stato sbalzato il corpo della ragazza

Viaggiavano sul Brennero a Lucca in sella a una Ktm. Lui, originario di Pontedera, è ricoverato in gravi condizioni a Pisa. Lei non ce l'ha fatta



PONTEDERA — Non ce l'ha fatta Alice Bernardi, 28 anni di San Giuliano Terme. È morta nel pomeriggio di oggi, dopo ore di coma all'ospedale di Lucca, dove era stata accompagnata dal 118 in seguito al brutto incidente che l'ha coinvolta.

Alice ed Emiliano, appassionato di moto, lui originario di Pontedera entrambi residenti a San Giuliano, sono stati centrati da un'auto condotta da un neopatentato lungo la statale del Brennero nel comune di Lucca, al Piaggione dopo un raduno di motociclisti in Garfagnana.  Pochi metri dopo, il neo patentato alla guida di una panda ha urtato un'altra moto, guidata da un'altra sangiulianese, E. M., che se l'è cavata con la frattura di un arto. Restano gravi le condizioni di Emiliano.

La ragazza che viaggiava sul posto passeggero è stata sbalzata oltre la strada ed è finita nel fosso: è stata ricoverata in condizioni disperate all'ospedale di Lucca. Ma gravi sono anche le condizioni del ragazzo, che è stato trasferito all'ospedale di Pisa.

Secondo i primi accertamenti della polizia municipale di Lucca, il giovane che era alla guida della Fiat Panda aveva bevuto. Forse un colpo di sonno, provocato dall'alcol, ha fatto perdere il controllo del mezzo al ragazzo che ha invaso parte della corsia opposta, dove stavano viaggiando in direzione di Lucca i ragazzi sulle moto.
L'allarme è scattato attorno all'una: le ambulanze si sono occupati dei feriti mentre è stato necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco per recuperare la moto Ktm, finita nel fossato lungo la strada. I rilievi sono invece affidati agli agenti della polizia municipale di Lucca.



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità