Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:PONTEDERA16°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Cronaca domenica 02 febbraio 2014 ore 14:03

"Sei di Pontedera se... parteciperai alla serata per Ponsacco"

Dal gruppo Facebook dei pontederesi arriva l'iniziativa di solidarietà per le popolazioni alluvionate in val di Cava



PONTEDERA — Su Facebook arriva il tormentone “Sei di Pontedera se…”, che sta spopolando in tutti borghi e città d’Italia e subito gli aderenti pontederesi si lanciano in aiuto dei Ponsacchini alluvionati. Il gruppo è nato già da qualche giorno, ma l’idea di aiutare gli abitanti di Ponsacco è di Andrea Bongianni, un giovane pontederese, che oltre che studiare alla facoltà di farmacia lavora anche come PR nei locali della Valdera. La proposta è semplice ed è un’attestazione di solidarietà chiara: creare un evento tra tutti coloro che hanno aderito al gruppo Facebook “Sei di Pontedera se…” oltre 2000 persone ad oggi, e devolvere l’incasso in aiuto delle popolazioni alluvionate di Val di Cava. “In un primo momento si era pensato di organizzare la serata al Teatro Era in stile ‘amarcord’ in cui ciascuno dicesse la sua – racconta Bongianni - per testimoniare l’appartenenza a Pontedera, ma ora siamo già troppi per farla al teatro che comunque aveva dato la sua disponibilità. Quanto prima dovremmo incontraci con il sindaco Millozzi e capire come organizzare l’evento. La prima tappa sarà creare un comitato organizzatore. Speriamo che il sindaco ci dia una mano a trovare un locale dove poter fare l’evento e che possa contenere tutti i partecipanti che saranno sicuramente molti”.

Intanto sul gruppo le proposte di “pontederesità” sul tema “Sei di Pontedera se…” si moltiplicano ed escono le idee più disparate per attestare l’appartenenza al capoluogo della Valdera. Stanno aderendo persone di tutte le età e inoltre l’idea di dare una mano ai rivali di sempre, i ponsacchini, questa volta in difficoltà per l’alluvione, ha fortemente incrementato la voglia di partecipazione e allora che dire se non “Sei di Pontedera se … porti la tua solidarietà a Ponsacco”.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono due bambini di 10 anni gli aggressori che hanno schiaffeggiato e minacciato due coetanei. Allertato il Tribunale dei minorenni di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità