Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:46 METEO:PONTEDERA19°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 15 giugno 2021

— il Blog di

​Sento di aver smarrito la mia strada

di - martedì 05 settembre 2017 ore 19:19

Melissa, una ragazza di 25 anni, ci racconta di trovarsi in un momento critico della propria vita:

Ciao Charlie (…). Sono in periodo di grande confusione: non riesco a focalizzare quello che potrebbe essere il mio futuro e sono spaventata. Dopo il liceo classico, ho deciso di iscrivermi a giurisprudenza, senza però averci riflettuto troppo. Ho fatto questa scelta sia per seguire le mie migliori amiche che per comodità, avendo entrambi i genitori avvocati. Insomma, mi è sembrata una scelta scontata. Adesso, a 6 anni di distanza, mi ritrovo con niente in mano. Le mie amiche si sono quasi tutte laureate, mentre io ho dato pochissimi esami e con una enorme fatica. I miei mi fanno pressioni e noto in loro una certa delusione. Sono stanca e demotivata, non so più cosa voglio. Ho ormai capito che questa facoltà non fa per me: ma come faccio a buttare tutto all’aria e a cambiare strada? Inoltre, di preciso non so neppure cosa vorrei fare! Mi sento senza passioni e interessi e vedo le mie giornate scorrere senza una meta.

Cara Melissa, nella vita può sempre capitare una seconda possibilità per tornare sui propri passi e concedersi un ripensamento su quanto si sta facendo. Questo a maggior ragione se si ha “soltanto” 25 anni. Il passaggio dall’adolescenza alla piena maturità è una fase della propria vita nella quale generalmente si scopre con maggiore chiarezza le proprie attitudini, le proprie passioni, i propri talenti e si cerca di trovare la propria strada. Certo, qualcuno può aver già trovato da tempo il sentiero da percorrere e vi cammina sopra in maniera decisa e spedita. Per altri, invece, questa ricerca può essere più lunga e complicata. In ogni caso quello che è fondamentale è non smettere mai di ascoltarsi, di prestare attenzione alle proprie esigenze, cercando di cogliere dentro noi stessi le indicazioni sul proprio futuro. Inoltre, è altrettanto importante saper sviluppare i propri punti di forza ed evitare di essere influenzati dal contesto in cui si vive, dai percorsi e dalle aspettative altrui. Come detto, ciò può non essere sempre facile da farsi e stai tranquilla che non sei e non sarai l’unica ad essersi smarrita. Cerca allora di non perderti d’animo: il rischio è infatti quello di restare bloccati in una impasse e di fare continui confronti con le vite degli altri. Se tu non dovessi riuscire da sola a scrollarti dalla situazione in cui ti trovi, valuta la possibilità di ricorrere all’aiuto di un professionista che potrà darti una mano a farti individuare i tuoi punti di forza e le tue aspettative. E non ti spaventare: qualche volta basta davvero solo un segnale, un suggerimento di un attimo a dare una indicazione davvero determinante. Tienici aggiornati!


L'articolo di ieri più letto
Una infermiera di Cisanello si è unita in matrimonio alla sua compagna. Ad officiare la cerimonia il primario del reparto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Manila Pucci Ved. Mori

Domenica 13 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità