QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°25° 
Domani 14°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità sabato 07 marzo 2015 ore 16:00

"Solo Peccioli difende il regolamento dell'Unione"

Macelloni sorpreso: "Alla prima udienza sul ricorso al Tar dei 35 genitori l'Unione dei Comuni non si è costituita a difesa dei propri interessi"



PECCIOLI — Solo Peccioli difende il regolamento dell'Unione dei Comuni. L'Unione Valdera non si è costituita a difesa del proprio regolamento”. Il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni ritorna sul ricorso al Tar presentato da 35 genitori contro l'aumento delle tariffe all'asilo nido Staccia buratta e lo fa sottolineando l'assenza dell'Unione alla prima udienza del ricorso che si terrà mercoledì 11 marzo.

Scrive Macelloni: “Il prossimo mercoledì 11 marzo è fissata al Tar la prima udienza sul ricorso presentato da 35 genitori dei bambini che frequentano il nido di Peccioli e residenti fuori Comune, che vede l’impugnazione della delibera con la quale il Comune di Peccioli predispone gli aumenti delle tariffe del nido e di conseguenza impugna alcuni aspetti importanti del regolamento dei servizi della prima infanzia dell’Unione dei Comuni della Valdera. Come ho già avuto modo di sostenere i punti su cui si regge il ricorso sono due: il primo ruota attorno all’interpretazione dell’articolo 30 del regolamento degli asili nido adottato dall’Unione dei Comuni della Valdera, l’altro invece punta a sostenere che l’Isee non è applicabile alla rette dei nidi e quindi ne chiede l’annullamento, a svantaggio così delle persone più disagiate e di chi comunque usufruisce di benefici dall’applicazione di tale strumento di valutazione”.

Macelloni estende il suo ragionamento a tutto il funzionamento dell'Unione, invocando un dibattito per capire presente e futuro dell'Unione: “Rileggendo gli atti di sopradetto ricorso la cosa ancora più sconcertante che mi è saltata agli occhi, della serie le sorprese non finiscono mai, è che l’Unione dei Comuni della Valdera non si è costituita a difesa del proprio regolamento e quindi, in modo particolare, a difesa dell’applicazione dell’Isee. Va da se quindi che, in questa partita, rimane solo il Comune di Peccioli a tutelare il regolamento dell’Unione. Questo, certo, la dice lunga sullo stato che sta attraversando l’Unione dei Comuni della Valdera. Continuare a rinviare un dibattito serio e costruttivo che riveda, dalle fondamenta, tutti i supporti dell’Unione sta avendo un effetto dirompente, vedasi anche l’atteggiamento del Comune di Santa Maria a Monte”.



Tag

Recco, operatore del 118 aiuta donna a partorire in casa: la nascita del bambino in diretta telefonica

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità