QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità sabato 21 febbraio 2015 ore 16:20

"Ma i genitori lo sanno che pagherebbero di più?"

Michele Brogi, Renzo Macelloni, Emanuele Gronchi
Michele Brogi, Renzo Macelloni, Emanuele Gronchi

Aumento rette asilo Staccia Buratta, Macelloni: "Lunedì scriverò a quei dieci che spenderebbero di più se il ricorso andasse a buon fine"



PECCIOLI — “Lo segnalo adesso pubblicamente e lunedì scriverò ai dieci genitori (dei 35 firmatari del ricorso al Tar, ndr) per informarli che, se andasse a buon fine il ricorso al Tar contro l'aumento delle rette all'asilo Staccia Buratta, si troverebbero a pagare di più rispetto a quanto pagano adesso. Il ricorso aveva tutto l’aspetto di un attacco politico. Ora dopo aver esaminato il testo del ricorso e l’elenco dei ricorrenti ne sono certo”.

E' un fiume in piena Renzo Macelloni, sindaco di Peccioli, convinto di subire un attacco politico in cui, tra l'altro: “Ci rimettono dieci famiglie perché il ricorso presentato dall'avvocato Elisa Vannucci Zauri, che difende i 35 genitori, chiede l'annullamento a livello non solo di Peccioli ma di tutta l'Unione del parametro Isee per valutare quanto una famiglia deve pagare. ”.

Macelloni spiega: “Abbiamo studiato a fondo la questione. Se potevamo o meno fare l'aumento durante l'anno lo deciderà il Tar. E noi accetteremo la decisione”.

Ma la questione per cui il primo cittadino di Peccioli ha convocato una conferenza stampa riguarda l'anomalia sull'Isee: “Abbiamo studiato il ricorso al Tar dei 35 genitori. L'avvocato chiede che non venga utilizzato il paremetro Isee come indicatore della fascia di reddito. Questo comporterebbe per dieci dei 35 firmatari un aumento della retta mensile. E' incredibile, per questo dico che non si tratta della questione dell'asilo e basta ma c'è un attacco anche al Comune di Peccioli”.

Nella lettera inviata ieri dai genitori alla stampa si riporta anche il parere del direttore dell'Unione Valdera, Giovanni Forte. Macelloni si toglie qualche sassolino dalla scarpa: “Non ho ben capito perché Forte sia intervenuto in questa vicenda. La sua opinione non era dovuta, né richiesta”.

Macelloni conclude dicendo che tutelerà i dieci genitori: “Il nostro avvocato Giorgi tutelerà anche gli interessi di questi dieci genitori. L'Isee è il parametro di riferimento per le fasce di costo delle rette e così deve restare”.

Dei 35 genitori firmatari 28 non abitano nel Comune di Peccioli. Alla conferenza stampa era presente tutta la giunta di Macelloni.



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità