QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 aprile 2019

Attualità venerdì 03 ottobre 2014 ore 17:56

Taglio del nastro a Borgo alle Vigne

La struttura si rivolge al turismo straniero di livello mondiale. Inaugurazione col sindaco Fais e lo staff del resort di Hilton Grand Vacations



TERRICCIOLA — Taglio del nastro del primo e unico resort di Hilton Grand Vacations in Italia.

La location è quella di Terricciola e il progetto porta una firma tutta italiana: il realizzatore è infatti Prime Investimenti, società originaria di Prato.

Borgo alle Vigne, che in pochi mesi ha già ospitato ben 1200 visitatori, si rivolge al turismo residenziale straniero di livello mondiale: quattro anni di lavoro tra pianificazione e costruzione, 250 operatori e 60 ditte locali coinvolte e un indotto che già si stima in centinaia di migliaia di euro sul territorio.

Cerimonia in grande stile, stamani, alla presenza del sindaco Maria Antonietta Fais, dell’amministratore delegato di Prime Investimenti, Mirco Clementoni e dei due rappresentanti dei partner internazionali, Michael Brown di Hilton Grand Vacations e Brad Lincoln di Best International.

La posizione di Borgo alle Vigne, a metà strada tra Pisa e Firenze e con un bellissimo colpo d'occhio sull'affascinante campagna toscana, ha contribuito a far ottenere alla proprietà fin dal primo istante recensioni entusiastiche sui principali sistemi di valutazione (online e offline) e sta generando un forte interesse per questa destinazione.

"È stato un piacere lavorare con Hilton Grand Vacations e Best International per dar vita a questo ambizioso progetto - dice Mirco Clementoni -. Siamo molto soddisfatti dai risultati ottenuti e siamo pronti a nuove sfide, ad accogliere un numero crescente di ospiti a Borgo alle Vigne dove è già previsto un ampliamento e sono in corso valutazioni per un prossimo progetto, su scala toscana e nazionale".

Secondo Michael Brown, di Hilton Grand Vacations, oltre 22mila soci del “nostro Club sono pronti a considerare Borgo alle Vigne come destinazione privilegiata in Europa”.

“Prodotti speciali e servizi unici – aggiunge Brad Lincoln di Best International – sono il punto di forza: Borgo alle Vigne è tutto questo. Un luogo di relax vicino a tutte le bellezze della Toscana, ma anche capace di attrarre chi viaggia per piacere grazie alle bellezze che lo circondano”.

Hilton Grand Vacations Club a Borgo alle Vigne, circondato dal patrimonio di ricchezze naturali e turistiche tipico della Toscana, è composto da una casa padronale e ville abbellite con pavimenti in marmo e interni di rigorosa fattura italiana, dai mobili alle cucine.

I suoi appartamenti includono uno, due e tre camere da letto, e hanno influenze architettoniche che coniugano il “classico” stile toscano con il gusto internazionale contemporaneo. Inoltre, completano il quadro dei giardini tradizionali e una grande - 120 metri quadrati - piscina all'aperto.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Sport

Cronaca