QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 6° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Lavoro giovedì 06 febbraio 2014 ore 14:00

​Taglio del nastro per la casa del latte a Fornacette

Il distributore erogherà latte crudo e biologico proveniente da un’azienda di Villamagna a un euro al litro



CALCINAIA — È stata inaugurata questa mattina, giovedì 6 febbraio, in via Gramsci la nuova casetta del latte di Fornacette. Alla cerimonia, assieme al sindaco Lucia Ciampi e la sua giunta anche i bambini delle scuole elementari della frazione e molti cittadini.

Dopo il fontanello, anche Fornacette adesso ha il suo distributore alla spina con il latte biologico e crudo dell’azienda agricola Maria Castrogiovanni di Villamagna che ogni giorno verrà trasportato all’erogatore. I cittadini potranno prelevare un litro di buon latte al costo di un euro. “Il latte è biologico e fresco – ha dichiarato Maria Castrogiovanni dell’azienda fornitrice – non subisce nessun trattamento prima della distribuzione, non viene né bollito, né pastorizzato, ma semplicemente raffreddato alla temperatura di 4 gradi centigradi per esser trasportato fino all’impianto ed erogato così come la natura lo crea. Ciò che non viene prelevato dagli utenti viene giornalmente ritirato, per esser sostituito con latte di giornata”.

La casetta del latte in via Gramsci però ha anche qualche particolarità in più. Il distributore infatti è stato infatti decorato con dodici dei disegni realizzati dagli alunni delle classi quarte e quinte dell’istituto primario di Fornacette, riprodotti dal maestro Paolo Grigò. “Bellezza e bontà dalla casetta del latte – ha detto il sindaco Lucia Ciampi – i bellissimi disegni dei piccoli artisti che hanno messo a disposizione la loro fantasia e creatività fanno infatti da perfetta cornice all’ottimo latte che il distributore contiene. Bevanda sana e buona, ma anche “ecologica”: la sua consumazione permette infatti una riduzione dei rifiuti, con un effetto positivo sull’ambiente”.

Una volta prelevato in bottiglie di vetro o nei contenitori di plastica, il latte deve essere portato alla temperatura di 80 gradi circa o bollito e deve essere conservato in frigo. Dopo tre giorni è consigliabile utilizzarlo per la realizzazione di creme, budini, yogurt.



Tag

Mes, Lucidi annuncia voto in dissenso, contestato dalla ex-M5s Nugnes e dai compagni di gruppo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli