Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:45 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 15 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Politica domenica 26 luglio 2020 ore 13:03

Una ripartenza economica e sociale

Il sindaco di Terricciola Mirko Bini

E' quella sulla quale punta il sindaco di Terricciola Mirko Bini annunciando l'approvazione del taglio della Tari per le attività



TERRICCIOLA — Arriverà lunedì prossimo in Consiglio Comunale la delibera che taglia la Tari del 30 per cento alle attività commerciali, artigianali e ricettive,

"Un investimento sociale ed economico volto a sostenere le nostre attività, come tutte le iniziative di promozione che stiamo svolgendo", ha spiegato il sindaco Mirko Bini.

"Un investimento che si aggiunge agli aiuti di 35mila euro di Buoni Spesa e agli investimenti fatti per la sicurezza durante i mesi difficili.

Un investimento di ulteriori 10mila euro  serviràper digitalizzare il nostro commercio locale e un piano per il prossimo Bilancio di sostegno alle nuove aperture commerciali".

"Siamo una piccola realtà ma investiamo forse più di tanti altri e per questo mi auguro che lunedì ci sia una convergenza di tutto il Consiglio Comunale in un voto unanime che appoggi questi investimenti".

"Finalmente il Sindaco Bini e la sua maggioranza si sono accorti che l’emergenza sanitaria ha messo a rischio la sopravvivenza delle imprese e delle partite iva del nostro territorio. Meglio tardi che mai. Peccato però che vorrebbero lavarsi la coscienza con la sola riduzione della Tari del 30 per cento. Per il sindaco e la maggioranza che lo sostiene la crisi del nostro tessuto economico e imprenditoriale vale l’elemosina di 22 mila euro a fronte di un avanzo di amministrazione nel bilancio di circa un milione di euro che potrebbe essere impegnato in parte proprio a questo scopo", dicono i consiglieri di opposizione Matteo Arcenni Elena Baldini Orlandini Matteo Leggerini di Terricciola Sicura.

"Perché Bini chiede adesso il voto dell’opposizione quando proprio lui e la maggioranza hanno detto che voteranno contro la nostra proposta di un taglio del 50 per cento della Tari? Perché hanno detto no alla nostra proposta di destinare 7 mila euro a fondo perduto ad ogni impresa e partita iva che ha subito contraccolpi dimostrabili dall’emergenza sanitaria?"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati delle ultime ore tornano a salire sui nuovi contagi, ma ci sono state molte guarigioni. Calano i ricoveri al Lotti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro