Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA20°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Montano saluta la scherma tra le lacrime: «Mi fa paura il salto nel buio da domani»

Cronaca domenica 09 marzo 2014 ore 16:05

​Trasporti, pronti allo sciopero il 19 marzo

Proclamato da Cgil, Cisl, Ugl e Faisa di Pisa il blocco di ventiquattro ore dei lavoratori del settore



PROVINCIA DI PISA — Un’intera giornata di sciopero per manifestare “contro l’atteggiamento aggressivo delle aziende toscane pubbliche e private che operano nel trasporto locale che con decisioni unilaterali comprimono e mortificano pesantemente i diritti dei lavoratori”. Così le segreterie provinciali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Ugl e Faisa- Cisal di Pisa, Livorno e Lucca hanno giustificato attraverso una nota la proclamazione dello sciopero di ventiquattr’ore per il 19 marzo.

Il blocco coinvolgerà i dipendenti della Compagnia toscana trasporti Nord di Pisa, che opera in tutta la provincia. Lo scioperò seguirà queste modalità: gli autisti, gli addetti alle biglietterie, ai depositi e al rifornimento si fermeranno da inizio turno fino alle 5,59, dalle 8,59 alle 16,59 e dalle 19,59 a fine turno. I dipendenti che lavorano nelle officine e negli uffici invece, incroceranno le braccia per l’intera giornata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Covid, sono in tutto 40 i nuovi casi Covid sul territorio della Valdera. 80 i contagi totali in provincia di Pisa mentre sono 748 quelli in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giovanni Savino

Martedì 27 Luglio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

CORONAVIRUS

Sport