Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:PONTEDERA18°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Piero Angela raccontò l'incontro con la moglie Margherita Pastore: «Una scossa elettrica dal primo sguardo, insieme da 66 anni»

Attualità sabato 15 novembre 2014 ore 13:00

Trentacinque tutor per seguire gli studenti

L'agenzia Afram presenta 35 Tutor Bes, il progetto di assistenza per bambini e ragazzi con disturbi nell'apprendimento. Primi tre incontri gratuiti



PONTEDERA — Trentacinque tutor pronti ad aiutare i giovani studenti con bisogni educativi speciali, i Bes. L'agenzia formativa Afram, con sede in via Savonarola a Pontedera ha formato negli ultimi due anni numerosi tutor che sono già a disposizione per seguire giovani che hanno disturbi nell'apprendimento. Gli studenti Bes, con bisogni educativi speciali rappresentano circa il 15% della popolazione studentesca e la scuola non riesce a sopperire alla richiesta: “Il nostro progetto – spiega Manrico Mosti, titolare di Afram – è nato confrontandoci coi presidi delle scuole, in particolare con Salvatore Caruso dell'istituto alberghiero di Pisa e con Pietro Vicino dell'istituto comprensivo di Santa Croce sull'Arno”.

A scegliere e formare i tutor sono state Sara Guerrazzi e Rossella Ciannamea: “I tutor – spiega Guerrazzi – sono stati formati nell'ottica di occuparsi di disabili, integrazione etnica, disturbi nell'apprendimento, iperattività, psicologia e pedagogia. I primi tre incontri con la famiglia e con il ragazzo sono gratuiti e si cerca di capire dove e come intervenire. Se i genitori decidono di far seguire il figlio da uno dei nostri tutor gli incontri hanno un costo di 25 euro l'ora”.

Presente all'incontro anche l'assessore alla cultura Liviana Canovai: “Questa di Afram è una proposta interessante e si inserisce in un'ottica di stretta sinergia tra pubblico e privato”.

Per maggiori informazioni scrivere a info@afram.it


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune ha aderito alla campagna di sensibilizzazione. Appositi cartelli stradali invitano gli automobilisti a fare attenzione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità