QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 18 luglio 2019

Attualità domenica 24 agosto 2014 ore 11:00

Turismo, rilancio della costa in bassa stagione

Iniziativa della Regione per dare un segnale agli operatori penalizzati dal maltempo, in questo scorcio d’estate. Allo studio il piano del 2015



TOSCANA — La Regione sta lavorando, insieme alle istituzioni e agli operatori del settore, per arrivare a un piano di promozione turistica 2015 che abbia un'attenzione particolare alla bassa stagione e per il prolungamento della stagione turistica estiva.

"La stagione estiva – sottolinea l'assessora al turismo Sara Nocentini – è stata quest'anno particolarmente negativa. I dati sull'andamento delle presenze nel mese di aprile, con le festività pasquali, il 25 aprile e il 1 maggio avevano lasciato supporre un trend migliore, venuto meno a causa del maltempo. D'intesa col presidente Rossi abbiamo pensato di promuovere la costa in bassa stagione, per dare un segnale agli operatori del settore e ai turisti potenziali ancora indecisi. Un intervento spot, occasionale, per non lasciare soli gli operatori in questa stagione difficile, chiedendo loro, se ritengono, di fare uno sforzo per accompagnare questa chiamata con qualche proposta".

Quanto alla promozione turistica, quella strutturata, l'assessora sottolinea che "stiamo già lavorando al piano di promozione 2015, che sarà pronto tra ottobre e novembre e che vedrà un'attenzione particolare alla bassa stagione, per la quale dovremo, istituzioni e operatori, sempre più lavorare, indipendentemente dall'andamento dell'alta stagione”.

Tra le novità: creazione di linee tematiche di promozione per l'Italia e per l'estero, quali mare, montagna, campagna/agriturismo, isole, zone termali, convention bureau. Inoltre ci sarà anche un'intera area tematica dedicata alla cultura, per promuovere musei, teatri, festival e la loro straordinaria diffusione su tutto il territorio, a partire dalle grandi città d'arte ma non solo limitata a queste.

"Un'altra novità – aggiunge Sara Nocentini – sarà la promozione di destinazioni e particolari prodotti turistici (enogastronomia, sport, turismo lento, come la Via Francigena) in stretta collaborazione con i Comuni, le associazioni di categoria e le Camere di Commercio. Questo è l'impianto complessivo che spiegheremo meglio nelle prossime settimane. L’intervento di fine estate è un’operazione eccezionale, ma non certo isolato, che si inserisce in una strategia ampia e composita che già in autunno, dal 9 al 19 ottobre, vedrà un'ulteriore sperimentazione con la settimana della cultura".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca