QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°20° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità venerdì 08 maggio 2015 ore 16:00

Un polo scolastico da 2,4 milioni di euro

Grazie a un importante finanziamento regionale, elementari e medie saranno concentrate in un unico plesso con tecnologie ecosostenibili



CAPANNOLI — Due milioni e 400mila euro. Questo il costo totale di realizzazione del nuovo polo scolastico che entro il 2017 unirà le scuole elementari e medie di Capannoli in un unico plesso, interamente pensato con sistemi di bioedilizia e risparmio energetico.

"Il progetto era già nei pensieri della precedente amministrazione comunale e nel programma elettorale di quella attuale - ha spiegato il sindaco Arianna Cecchini alla presentazione del progetto - ora, grazie all'importante contributo della Regione, quest'idea potrà diventare realtà e rispondere al forte incremento demografico di famiglie giovani, e quindi di bambini, che il nostro Comune ha avuto in questi anni. Questo finanziamento è un arrivo, ma anche una partenza perché da ora abbiamo tempi stressi per affidare i lavori".

Della cifra complessiva, infatti, due milioni arriveranno dalla Regione ed esuleranno dal patto di stabilità del Comune, mentre i restanti 400mila euro saranno a carico dell'amministrazione locale. Il progetto del polo scolastico di Capannoli è arrivato in 22esima posizione sui 500 presentati.

"Quest'impostazione - ha commentato il capogruppo Pd in Regione Ivan Ferrucci - ci fornisce così una graduatoria che ci permette di monitorare la situazione dell'edilizia scolastica e di programmare gli interventi da fare pian piano a seconda delle risorse disponibili. Inoltre - ha aggiunto Ferrucci - progetti del genere significano anche opportunità di lavoro e rilancio del settore dell'edilizia".

Secondo il progetto esecutivo confezionato dal geometra comunale Luciano Giusti e dallo studio Colucci & Partners Architettura di Pontedera, verrà riqualificato l'attuale edificio esistente della scuola secondaria di primo grado e costruito il nuovo stabile della primaria che ora si trova lungo via Volterrana.

"Adegueremo l'esistente scuola media in via Moro, dotandola di un ascensore di un collegamento con il nuovo adiacente edificio delle elementari - ha spiegato un architetto dello studio pontederese - ma il grosso intervento sarà appunto quest'ultimo. Una struttura a forma di L da 1721 metri quadri ripartiti su due livelli. Al piano terra, cinque aule, un laboratorio di disegno, uno di scienze, i servizi igienici e un auditorium. Al primo piano, altre cinque aule, un laboratorio di lingue e informatica, uno di musica, un'aula insegnanti e i servizi igienici".

Il nuovo edificio sarà classificato in classe energetica A+, costruito con una struttura portante in legno e altri materiali ecosostenibili provenienti da processi di recupero e riciclo. Pannelli fotovoltaici copriranno il tetto e le aule saranno tappezzate di pannelli fonoassorbenti, così la struttura sarà totalmente autosufficiente dal punto di vista energetico.

"Entro il 30 ottobre dovremo affidare i lavori per la realizzazione del progetto esecutivo - ha annunciato il geometra Giusti - il cantiere dovrebbe partire alla fine del 2015 o all'inizio del 2016, per poi ultimarsi in un anno".

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro