Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA19°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Forum sul clima, Draghi: «Finora siamo venuti meno agli accordi di Parigi, possibili conseguenze catastrofiche»

Cronaca mercoledì 04 giugno 2014 ore 11:58

Una cena per scappare dalla solitudine

La Cena degli sconosciuti arriva in Valdera



LARI — Immaginate di sedervi ad un tavolo pieno di gente dove nessuno si conosce. E' quello che succede ogni volta che decidete di partecipare ad una cena degli sconosciuti. Nata nel 2002 a Milano, da un'idea di Roberto Dellanotte presidente dell'associazione People meet up, la cena degli sconosciuti è sbarcata anche in Valdera, a Lari, al ristorante Il Gallo. Finora sono state tre le cene organizzate a Lari e un'altra è prevista per la fine del mese di giugno: “Abbiamo deciso di provare questa cosa – racconta Marco Morales, titolare del ristorante – e l'ultima volta siamo rimasti molto soddisfatti, c'erano circa venti persone, nessuno si conosceva”. I prezzi per partecipare alla cena, destinata ovviamente ai single tutti sopra i trenta anni della zona, sono volutamente bassi per dare la possibilità di partecipare: “Sì - riprende Morales – è un occasione per i single della zona di incontrare e conoscere nuove persone, il tutto in un'atmosfera tranquilla”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sui nuovi casi positivi restano contenuti. A livello provinciale ci sono 28 nuovi contagi registrati nelle ultime ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Gemello Capponi

Giovedì 16 Settembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS