QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità venerdì 13 marzo 2015 ore 17:04

Dissenso per la strada e... per la minoranza

I cittadini contestano l'istituzione del doppio senso di marcia in Via dei Mille. Il sindaco non gradisce la presenza dell'opposizione alla riunione



CASCIANA TERME LARI — Cittadini scontenti quelli di via dei Mille a Perignano, per la recente istituzione dei doppio senso di marcia.

Il Sindaco Mirko Terreni li ha convocati, ieri sera alle 21,30 presso la sala delle Conferenze Teresa Mattei al Complesso scolastico di Via Sandro Pertini nell’intento di parlare con loro del problema.

Ma, a sorpresa, oltre ai cittadini interessati, si sono presentati anche altri abitanti di Perignano e rappresentanti di forze politiche, come Erica Ballatori della lista “Insieme è possibile” e alcuni rappresentanti del Movimento 5 Stelle, movimento che non è presente in consiglio comunale.

Il Sindaco non ha evidentemente gradito la presenza di questi “intrusi” personaggi al punto che preferiva non farli parlare se non addirittura entrare, adducendo come motivazione il fatto che la riunione convocata aveva carattere privato e gli unici ad avere diritto ad essere presenti  erano gli abitanti di via dei Mille ai quali era stata inviata una lettera personale di invito.

Erica Ballatori, che per ben due volte aveva alzato la mano per intervenire senza che le venisse concessa la facoltà di parlare, si è alzata in piedi facendo la sua domanda ad alta voce, ma è stata accusata di approfittare di una riunione alla quale non era stata invitata, per farsi campagna elettorale.

Posizione critica del M5S, anch’esso presente alla riunione con propri rappresentanti che denuncia di essere stato parimenti “non gradito” dal Sindaco e che oggi ha pubblicato sul blog una nota dal titolo “Bisogna essere sempre pronti ad accogliere” .

La riunione sembra che sia finita con un “non nulla di fatto” anzi, non esistono documenti ufficiali, ma sembra che l’Amministrazione comunale sia intenzionata a non fare marcia indietro e quindi a non restaurare il vecchio senso unico di marcia, ma ad invertirlo, sopprimendo solo per un breve periodo di prova, il senso alternato recentemente istituito.



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità