Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA-1°6°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità venerdì 09 dicembre 2022 ore 18:20

Angelo Perini e il suo presepe da nozze d'argento

L'edizione del 2021 del Presepe dell'Angelo

Compie 25 anni il Presepe dell'Angelo, il tradizionale allestimento a San Giovanni alla Vena lungo 12 metri: "È un gran lavoro, ma sono soddisfatto"



VICOPISANO — Le nicchie dell'antica cantina settecentesca dove, da 25 anni, sorge il Presepe dell'Angelo, sono pronte ad accogliere nuovamente i visitatori. E stavolta, dopo un paio di anni complicati, lo faranno a pieno regime.

Si tratta di una delle opere presepiali più incredibili della Provincia di Pisa, ma anche di tutta la Toscana. Della quale, sin dal 1997, è sempre Angelo Perini a occuparsi: dall'intaglio del legno, soprattutto ciocchi di olivo ma non solo, alla realizzazione delle sculture che sono collocate nelle altre sale.

"Sono arrivato alle nozze d'argento - ha scherzato Perini - il presepe è sempre rimasto nella cantina ed è stato modificato nel corso degli anni, ampliato anche con sculture nei saloni che precedono la cantina. Quando un visitatore viene a trovarmi, infatti, non vede soltanto il presepe, ma anche 100 sculture che hanno generi differenti".

Angelo Perini

La ripartenza del Presepe dell'Angelo, quest'anno, è in programma domenica 18 Dicembre, e rimarrà aperto sino all'8 Gennaio 2023. "Ci sto lavorando a tempo pieno per la presentazione - ha spiegato - in questi giorni sto ultimando il verde, con l'inserimento della borraccina nuova, poi dovrò togliere tutta la parte vecchia e pulire. Insomma, è un bel lavoro, soprattutto perché faccio tutto da solo".

Il Presepe dell'Angelo, rispetto allo scorso anno, avrà delle piccole modifiche, ma manterrà la misura ormai consolidata: 12 metri lineari di lunghezza. "Ci sono anche due nuovi presepi e altre sculture - ha proseguito Perini - inoltre, nelle quattro nicchie della cantina sono presenti altre installazioni. In totale, alla fine, è un percorso di 20 metri".

Uno dei presepi intagliati nel legno

Il tutto, inoltre, accompagnato da una guida molto particolare. "Ad accompagnare i visitatori c'è una poesia in vernacolo in pisano, che ho composto e scritto tutta in rima - ha specificato - mano a mano che ci si sposta, la poesia fa notare dei piccoli dettagli del presepe. Non tutti, perché sono davvero tanti".

Un presepe come una vera e propria opera d'arte, che Perini non vede l'ora di mostrare al pubblico. "Lo scorso anno vennero poche persone, anche per le prenotazioni dovute al Covid - ha concluso - adesso, speriamo di poter tornare alla normalità".

Pietro Mattonai
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo la denuncia dell'azienda, scattano le indagini dei carabinieri, che con la perquisizione domiciliare ritrovano quasi 5mila euro di oggettistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leo Sardelli

Mercoledì 08 Febbraio 2023
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità