QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°36° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Attualità giovedì 06 luglio 2017 ore 17:20

Camminamento del Brunelleschi, via al recupero

Dopo i 120mila euro stanziati dal consiglio regionale una somma analoga è arrivata dal ministero per i beni e le attività culturali



VICOPISANO — Prima i 120mila euro del consiglio regionale grazie al bando sulle città murate, fortemente voluto dal presidente del consiglio regionale Eugenio Giani e dal consigliere Antonio Mazzeo, adesso una somma analoga dal Ministero per le attività culturali e per il turismo che si aggiunge alle risorse messe a disposizione dalla Fondazione Pisa.

La notizia che Vicopisano attendeva da tempo adesso è realtà: grazie ai contributi provenienti dalla Toscana e dal governo l'antico Camminamento di ronda della Rocca del Brunelleschi potrà finalmente essere recuperato, entro il 2018

Un risultato straordinario per il Comune di Vicopisano, frutto della capacità dell’amministrazione di lavorare in sinergia con tutti i livelli istituzionali e i soggetti privati, come la Fondazione Pisa, e testimonianza sia della bontà del progetto di recupero, sia dell'indubbio valore storico del bene che presto, dunque, potrà tornare ad essere percorribile da visitatori e turisti.

Vicopisano, uno scrigno di storia anticamente definito "gioiello dei Pisani", e successivamente fortificato dall'architetto per antonomasia Filippo Brunelleschi, il genio che ha inventato la prospettiva lineare, a lavori ultimati potrà diventare una delle attrazioni più belle ed emozionanti in Toscana e nell'Italia intera. Dalla Torre del Soccorso si potrà infatti percorrere l'antico Camminamento e salire così sulla sommità della Rocca, ammirarne la storia e godere di un panorama a 360 gradi, unico nel suo genere.

Grazie all'impegno del sindaco Juri Taglioli, del vicesindaco Matteo Ferrucci e della giunta, in continuità con le amministrazioni precedenti, tutto questo sta per avvenire."Il percorso è iniziato con la visita del presidente Giani nel gennaio 2016 - ha spiegato Ferrucci – restò molto colpito dalla bellezza del borgo e dalla visita alla Rocca. In quel periodo stava percorrendo tutta la Toscana, fermandosi nei piccoli borghi, setacciandone palmo a palmo la bellezza e la storia. Un lavoro immane, di forte sensibilità ai dettagli, che ha prodotto la legge sulle città murate, riconoscimento dell'essenza del valore culturale del Granducato". 

"Per questa sua attenzione capillare - ha continuato Ferrucci - non possiamo che ringraziarlo, insieme al suo ufficio di Presidenza e in particolare al consigliere Antonio Mazzeo che ha sempre creduto nelle potenzialità del nostro borgo e ha lavorato anche per arrivare alla creazione dell’Associazione Brunelleschi". 

"In Toscana siamo talmente abituati alla bellezza che a volte rischiamo di dimenticarci dei tesori inestimabili che abbiamo sul territorio, ma necessitano di essere recuperati - ha detto Mazzeo - quello del Camminamento di Vicopisano è uno di questi esempi e sono contento che, anche grazie al contributo del Consiglio Regionale e a una collaborazione di tutti i livelli istituzionali, compreso il Ministero, siamo riusciti a finanziare il progetto di recupero". 

"Quando la politica riesce a dare risposte concrete alle richieste dei territori vuol dire che ha fatto bene il suo lavoro. Credo che questo sia un esempio - ha aggunto Mazzeo - di buona politica, di buona amministrazione, di risultati ottenuti grazie al lavoro di squadra. Sapere che presto chi visiterà la nostra regione potrà godere di ulteriore bellezza è per noi un motivo di orgoglio". 

"Mi unisco alle parole del vicesindaco Ferrucci e del consigliere regionale Mazzeo - ha detto il sindaco Taglioli - ringraziando, a nome della giunta e dell'amministrazione e, mi sento di farlo, della comunità tutta, il ministro Dario Franceschini che dopo una serie di incontri, scambi, telefonate e approfondimenti ha saputo cogliere il reale valore di questa opera e di ciò che simboleggia, un ponte tra passato e futuro, la possibilità di vivere un'esperienza meravigliosa e rara che proietterà i visitatori direttamente nel medioevo. Siamo giunti grazie al ministro e a tante persone, tanti amministratori, che si sono impegnati anche prima di noi, a coronare il sogno più grande. Ora possiamo viverlo tutti insieme".

Una opportunità che potrà coniugare, insomma, sviluppo turistico ed economico. Facile immaginare come il Camminamento potrà far decollare una zona già meta di turisti provenienti da tutto il mondo, per il patrimonio che mirabilmente unisce vestigia storiche e paesaggi e percorsi mozzafiato, nell'anfiteatro dei Monti Pisani: "Il nostro compito adesso - ha concluso il vicesindaco Ferrucci - è cogliere al massimo questa opportunità. Il Camminamento attrarrà visitatori e dobbiamo farci trovare pronti, come amministrazione dobbiamo essere capaci di continuare a stimolare nel modo giusto anche il tessuto commerciale, produttivo, ricettivo di Vicopisano in modo che i turisti che arriveranno trovino tutte le comodità e i vantaggi che può offrire un borgo autentico, ricco di bellezza in ogni angolo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca