comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13°21° 
Domani 13°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 30 settembre 2020
corriere tv
«Cartabianca», Mauro Corona assente. Berlinguer: «Spero che torni ma risparmiandoci offese e insulti»

Attualità giovedì 17 settembre 2015 ore 17:10

Spandimento fanghi: non risulta nessun caso

Il sindaco Buselli ha ricevuto rassicurazioni da Arpat: "non sono mai pervenute segnalazioni di operazioni in corso da privati o dal Comune"



VOLTERRA — Nessun spandimento di fanghi nel territorio di Volterra. A dirlo il sindaco Marco Buselli, il quale ha ricevuto rassicurazioni dell’Arpat riguardo all'esposto presentato dal Consigliere regionale 5 Stelle Andrea Quartini, sullo spandimento di fanghi sui terreni agricoli nei Comuni di Montaione, Peccioli e Volterra. 

Alcuni giorni fa Quartini aveva sollevato il problema: "i cittadini hanno visto i tir versare sostanze nei campi di Volterra (frazione Villamagna), Montaione e Peccioli". Il consigliere annunciava di aver indirizzato ai sindaci dei Comuni interessati, ai direttori generali di Arpat, Asl 5 Pisa, Asl 11 Empoli e alle forze dell’ordine locali, una lettera per "segnalare la presenza di sversamenti di sostanze non ben identificate nei terreni agricoli ubicati nei Comuni in oggetto". 

"Arpat conferma che nel comune di Volterra non risulta a tutt'oggi rilasciata alcuna autorizzazione allo spandimento dei fanghi in agricoltura e non sono mai pervenute segnalazioni di operazioni in corso da privati o dal Comune" spiega oggi Buselli in tal proposito.

"L'amministrazione di Volterra - illustra il sindaco - si è attivata con le autorità competenti per verificare eventuali episodi, che avrebbero potuto interessare l'area di Villamagna, confinante coi comuni di Peccioli e Montaione, dove invece ci sono aziende agricole autorizzate allo spandimento". 

"L'amministrazione comunale - aggiunge il primo cittadino di Volterra - nel precedente mandato era riuscita a respingere l'arrivo, già autorizzato da determina della provincia di Pisa, di fanghi provenienti da tredici depuratori della Toscana". 

"Nel comune di Volterra - conclude il sindaco - faremo di tutto affinchè queste pratiche non trovino possibilità di accoglimento ed invito i cittadini a segnalare immediatamente alle autorità competenti eventuali segnali che possano far pensare ad operazioni di questo tipo".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità