Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:18 METEO:PONTEDERA18°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 21 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Italia-Galles: la giornalista Rai del Tg1 travolta dall'entusiasmo dei tifosi

Attualità venerdì 25 settembre 2015 ore 00:20

Terremoto: magnitudo 1.5

La zona dell'epicentro secondo il sistema di localizzazione

La terra ha tremato alle 23,49 fra Castelnuovo e Montecastelli



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — I sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica hanno registrato una scossa di terremoto alle ore 22 e 49 minuti del 24 settembre, nel distretto delle Colline Metallifere. Magnitudo 1,5.

La profondità dell'epicentro è di 9,6 chilometri. Le coordinate esatte dell'epicentro sono: latitudine 43.227 e longitudine 10.957. I Comuni nel raggio di 20 chilometri dall'epicentro sono Castelnuovo, Pomarance e Radicondoli (Si).

Secondo queste coordinate, attraverso la localizzazione con google maps fornita direttamente con i dati dal sito dell'Ingv che ha comunque un certo margine di approssimazione, sulla mappa la zona dell'epicentro della scossa è nelle vicinanze Sp 35, fra Castelnuovo Val di Cecina e Montecastelli Pisano, non lontano anche da San Dalmazio (Pomarance) e Anqua.

L'epicentro di questa scossa, secondo il sistema di localizzazione, non è molto lontano da quello del sisma di magnitudo 2.1 registrato lo scorso 9 settembre.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre i Comuni attorno a Pontedera in cui, nelle ultime 24 ore, la Ausl Toscana nord ovest ha accertato nuove positività al virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Enzo Caponi

Domenica 20 Giugno 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS