Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rihanna pagata 8 milioni di dollari per esibirsi alla festa pre matrimonio del figlio dell'uomo più ricco d'Asia

Attualità venerdì 27 settembre 2013 ore 10:45

Al via la Festa provinciale della Cgil



Dal 26 al 29 settembre al Parco della Fornace si parla di lavoro, violenza sulle donne, legalità. Fra gli ospiti Pieroni, Fedeli, Morozzi, Gramolati e Rossi Calcinaia – Lavoro, pubblica amministrazione, femminicidio, legalità e diritti. Questi e molti altri i temi al centro della prima Festa Provinciale della Cgil, inaugurata ieri pomeriggio al Parco della Fornace a Fornacette. Dal 26 al 29 settembre, quattro giorni di dibattiti, incontri e spettacoli per riflettere sui problemi del Paese. Si parte oggi, venerdì 27 alle 16e30 con un convegno dal titolo Pubblica amministrazione e lavoro pubblico: un volano di sviluppo al quale parteciperanno il presidente nazionale della Lega Autonomie Marco Filippeschi, Debora Giomi di CgilToscana, Nicola Nicolosi della Cgil Nazionale e il presidente Upi Toscana Andrea Pieroni. La serata proseguirà poi con l’atteso concerto gratuito dei Modena City Ramblers. Sabato 28 spazio al tema della violenza sulle donne. Alle 16e30 si terrà l’incontro Scarpe Rosse in cammino che avrà come ospiti Dalida Angelini di CgilToscana, il sindaco di Calcinaia Lucia Ciampi, la vicepresidente al Senato Valeria Fedeli, il presidente Auser Giovanni Forconi e Iria Parlanti della Sartoria della Solidarietà. Alle 18 interverranno al dibattito anche Stefano Ciccone dell’associazione Plurale Maschile, l’attrice Daniela Morozzi e la responsabile del Coordinamento Donne Cgil Anna Maria Romano. Concluderà la giornata alle 21 lo spettacolo teatrale dal titolo Mangiare, bere, dormire. Storie di badanti e di badati. Domenica 28 sarà invece dedicata alle tematiche della legalità e del riutilizzo dei terreni confiscati alle mafie. Sempre dalle 16e30 interverranno al Parco della Fornace Antonio Chelli di Legacoop Costiera, il segretario provinciale Cgil Gianfranco Francese, Maurizio Pascucci di ArciToscana, Luciano Silvestri, Don Armando Zappolini e i ragazzi che hanno partecipato ai campi della legalità. Alle 18 la compagnia Cantieri Osso del Cane metterà in scena lo spettacolo I Cento Passi. Alle 21 invece si parlerà di diritti, sviluppo e solidarietà in Toscana insieme al presidente Legacoop Stefano Bassi, il segretario generale Cgil Alessio Gramolati, il presidente Arci Toscana Gianluca Mengozzi, il presidente della Regione Enrico Rossi e il vignettista Sergio Staino. Tutt’altro che casuale anche il logo scelto per la festa provinciale del sindacato: la elle indica infatti le iniziali di lavoro, legalità e libertà, ma si ispira anche al pronome francese che significa “lei” per dire no alla violenza sulle donne.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità