QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°15° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 15 dicembre 2019

Lavoro lunedì 18 febbraio 2013 ore 20:35

Lavoratori Piaggio, sarà un anno di solidarietà



Fiom, Uim e Ugl siglano l'accordo per il contratto di solidarietà. Per 1400 stop di un giorno a settimana. Salvato il 90% del reddito. Fim abbandona la trattativa Dal prossimo 20 febbraio per oltre 1400 lavoratori della Piaggio scatterà il contratto di solidarietà. Vertenza scongiurata, alla fine sindacati e azienda hanno trovato un accordo. Al termine di un lungo incontro all'Unione Industriali di Pisa Fiom, Uim e Ugl hanno siglato l'accordo con la dirigenza aziendale per i contratti di solidarietà. L'unico sindacato che ha abbandonato il tavolo della trattativa è la Fim, la sigla dei metalmeccanici della Cisl, che hanno preferito non sottoscrivere il documento. La solidarietà durerà un anno e anche se riguarda il 30% del monte ore per gli impiegati e il 50% per i lavoratori del settore tre ruote, secondo quanto riferito dai sindacalisti, l'azienda vorrebbe utilizzare l'accordo solo per il 20% dell'orario di lavoro, in pratica i lavoratori si fermeranno per un giorno a settimana, salvando oltre il 90% del reddito. Un accordo definito buono da Marcello Franchi della Fiom, che ha spiegato: “In questo modo abbiamo tutelato i posti di lavoro e lo stipendio, che verrà intaccato in minima parte. Una soluzione migliore non era percorribile”. Poi il segretario della Fiom pisana ha aggiunto: “Non firmare significava lasciare i lavoratori esposti alla cassaintegrazione con una riduzione ben più consistente del salario e l'incertezza di cosa potesse accadere alla fine del periodo coperto dagli ammortizzatori sociali”. Con i contratti di solidarietà infatti i posti di lavoro non vengono messi in discussione e al termine del periodo di riduzione dell'orario i lavoratori dovrebbero essere reintegrati a tempo pieno. All'inizio della trattativa l'azienda aveva messo sul tavolo la proposta di aprire un periodo di cassaintegrazione per impiegati e lavoratori del settore 3-4 ruote, ipotesi che i sindacati hanno scartato fin dall'inizio.


Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca