Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:PONTEDERA12°29°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro 2024: Jude Bellingham, chi è l'attaccante prodigio dell'Inghilterra e perché i tifosi impazziscono per lui

Attualità lunedì 26 giugno 2023 ore 10:08

A Peccioli un impianto di ossidazione termica senza fiamma

Domani la presentazione del progetto, ma Legambiente attacca: "Quante ne abbiamo viste di presentazioni di impianti miracolosi?"



PECCIOLI — Il progetto di un nuovo impianto di ossidazione termica per i rifiuti con tecnologia flameless (senza fiamma) sarà al centro di un convegno in programma per domani, martedì 27 Giugno alle 15, in piazza del Popolo a Peccioli.

Tra i presenti all'incontro il sindaco Renzo Macelloni, il presidente della Regione Eugenio Giani, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, l'assessora regionale all'ambiente Monia Monni, Duccio Bianchi dell'Istituto di ricerche Ambiente Italia, Il presidente di Belvedere Spa Silvano Crecchi.

La presentazione del progetto sarà affidata all'amministratore unico di Novatosc Livio Giannotti, con interventi tecnici di Paolo Ghezzi (Getas Petrogeo) e Grazia Di Salvia (Itea, gruppo Ansaldo). 

A pochi giorni dal convegno, il circolo Legambiente Valdera ha diffuso una nota indirizzandola ai partecipanti alla tavola rotonda. "Quante ne abbiamo viste di presentazioni di impianti miracolosi, soprattutto a Peccioli, che prospettavano la chiusura del ciclo dei rifiuti? Come si può parlare di economia circolare a Peccioli? E' possibile concentrare lo smaltimento dei rifiuti su un'area della campagna Toscana che vorrebbe seguire un modello di sviluppo basato sulle produzioni agricole di qualità e sul turismo? Questi  - si legge nella nota del direttivo di Legambiente Valdera - sono i dubbi che come associazione vogliamo condividere con quanti sono stati al nostro fianco in tanti anni di battaglie per l'ambiente, consapevoli che servono anche gli impianti di trattamento, ma quando sono finalizzati ad un effettivo recupero di materie seconde di qualità e quando sono inseriti in un quadro programmatorio regionale. L'attività principale della società Belvedere è la raccolta e lo smaltimento nella propria discarica dei rifiuti indifferenziati, la società per mantenere aperta la mega discarica di Legoli nel così detto 'triangolo verde' ha proposto negli anni vari possibili impianti che avrebbero magicamente risolto il problema, dal dissociatore molecolare al vetrificatore, oggi è la volta dell'ossidazione termica".

"Solo con l'obbligo che la normativa europea ha imposto, circa il divieto di portare il rifiuto non selezionato in discarica - prosegue la nota di Legambiente Valdera - da qualche anno è stato attivato un impianto per il trattamento meccanico biologico. Sarebbe interessante avere dei dati sul funzionamento di questo impianto. Rispetto all'ultimo dubbio è possibile che non ci si preoccupi che questo territorio della Valdera a destinazione agricola e turistica venga fortemente danneggiato da un afflusso di rifiuti così ingente: dall’amianto, ai rifiuti speciali, ai fanghi tossici. I comuni limitrofi Montaione, Palaia e Lajatico hanno incentivato il turismo e la produzione agricola di qualità. Gli uffici regionali e l’Irpet ne sono consapevoli e responsabilmente hanno bocciato il progetto di raddoppio della discarica Belvedere".

"Queste considerazioni - conclude Legambiente Valdera- ci portano a valutare negativamente la presentazione di una società quale attuatrice di una politica di economia circolare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna ha accusato un malore ed è stata portata in ospedale. L'uomo è stato bloccato e arrestato dai carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Attualità

Attualità