QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°13° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità venerdì 25 maggio 2018 ore 17:30

A Pontedera un polo di ricerca 4.0

Angela Pirri e Simone Millozzi

La sede locale del Sant'Anna è stata selezionata fra gli otto competence center che riceveranno finanziamenti. La soddisfazione di Millozzi e Pirri



PONTEDERA — Sono otto, secondo il Ministero dello Sviluppo Economico, i competence center ammessi alla fase negoziale per accedere ai finanziamenti pubblici. Tra questi, c'è anche la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa con Artes 4.0

I Competence center saranno poli di ricerca e trasferimento tecnologico in ambito 4.0 con partner pubblici e privati. Svilupperanno progetti in determinati ambiti di specializzazione e forniranno servizi alle Pmi. I centri di competenza dovranno in tale contesto svolgere attività di orientamento e formazione alle imprese nonché di supporto nell'attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione, da parte delle imprese fruitrici, in particolare delle Pmi, di nuovi prodotti, processi o servizi (o al loro miglioramento) tramite tecnologie avanzate in ambito Industria 4.0. In totale sono circa 400 le imprese che si sono alleate a una settantina tra università e organismi pubblici di ricerca pubblici. Il successo della proposta di Artes 4.0, coordinata dalla Scuola Sant'Anna, potrebbe arrivare ad attrarre ingenti finanziamenti per il territorio.

"Abbiamo sostenuto il progetto e candidato la nostra città ad essere sede proprio di tale competence center - hanno commentato il sindaco Simone Millozzi e l'assessore al trasferimento tecnologico e vicesindaco Angela Pirri -convinti che la proposta ARTES 4.0 darà una risposta altamente qualificata e credibile alla richiesta di innovazione delle imprese del territorio nell'ambito delle aree della robotica avanzata e delle tecnologie digitali abilitanti collegate, e che potrà offrire opportunità di crescita all'indotto del territorio. Se oggi abbiamo la concreta probabilità di raccogliere i grandi e potenziali benefici dell'atterraggio di tale progetto nel nostro territorio provinciale è anche grazie ai piani di sviluppo e gli interventi urbanistici ed edilizi previsti dal Comune di Pontedera nell’ambito del cosiddetto Dente Piaggio, finalizzati a valorizzare l’area come incubatore di iniziative ad elevato contenuto tecnologico, di ricerca e innovazione. Un patrimonio di conoscenze e di competenze che non ha eguali in altre parte del nostro Paese e dimostra che Pontedera e questa provincia hanno gli strumenti per cogliere e capitalizzare le opportunità e le sfide dell'industria cosiddetta 4.0".

Millozzi e Pirri concludono: "Esprimiamo dunque grandissima soddisfazione per questa notizia e rivolgiamo un plauso al rettore della Scuola Sant'Anna, Prof. Perata, al direttore della Polo Sant'Anna Valdera, Prof. Cipriani ed al coordinatore del progetto, Prof. Dario per l'intensa e qualificata attività volta a raggiungere questo primo e importantissimo risultato che vede in posizione strategica il nostro polo della robotica. Si tratta di una occasione fondamentale per governare in tempo, senza esser costretti a subirli e rincorrerli, gli inevitabili mutamenti che accompagnano il mondo del lavoro attraverso le trasformazioni tecnologiche e l'innovazione con il fine integrato e non alternativo di mantenere la dignità e la qualità del lavoro nonché salvaguardare le occasioni e le opportunità di occupazione".



Tag

"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro