QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°22° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 19 settembre 2019

Spettacoli martedì 29 settembre 2015 ore 19:35

Andrea Prestianni e i retroscena di X-Factor

Andrea Prestianni, 29 anni

Il cantante racconta l'esperienza: "E' la terza volta che ci provo. Il look? Io sono così". Poi parla di Fedez, Elio, Skin e dell'equivoco con Mika



SANTA MARIA A MONTE — Ha colto tutti di sorpresa, Andrea Prestianni: prima abbassando le aspettative di giuria e pubblico con un abbigliamento bislacco, poi sfoderando una voce che gli è valsa l'ammissione ai bootcamp di X Factor. Ma quegli occhiali un po' tamarri a stelle e strisce sono un regalo della fidanzata, i pantaloni gialli sono fedeli compagni d'esibizione da anni, e la freddura stampata sulla maglietta (che Dio tassista, con tanto di taxi) rappresenta bene il senso dell'umorismo di questo 29enne dall'ugola d'oro, che con una versione di Paradise City dei Guns n Roses ha strappato un'ovazione al pubblico, intascando i “sì” di Elio, Skin e Fedez. La prossima volta sugli schermi di Sky sarà o giovedì 1 o giovedì 8 ottobre: “Dipende da come sarà montata, non lo so neppure io”.

Originario di Santa Maria a Monte, con parenti siciliani e campani, Andrea ha scoperto il suo talento all'asilo, quando si divertiva a cantare i pezzi dei Ricchi e poveri: “Da allora non ho mai smesso – racconta – anzi, i miei genitori mi hanno sempre incoraggiato e oggi ho raggiunto un importante traguardo”. Un risultato dovuto in primo luogo a una voce che Elio (delle Storie tese) ha definito unica, ma anche grazie a un look che ha destato i sospetti del rapper Fedez: “Non c'era una strategia – afferma Andrea, rivendicando la propria spontaneità – con quei vestiti mi sono già esibito e tre anni fa ho tentato i provini destando interesse, senza tuttavia essere selezionato”. Molti amici diedero la colpa alla scelta del vestiario. “Ma l'anno successivo, con un paio di banalissimi jeans, nessuno mi ha considerato”. Il terzo tentativo è quello buono, e segna una svolta nella carriera artistica di Prestianni.

Dai 15 a 22 ha fatto il muratore. Poi, con la scomparsa della cugina, con cui era solito “cantare a squarciagola disturbando il vicinato”, Andrea riscopre la vecchia passione e si mette a studiare. Fra i prossimi obiettivi c'è un diploma alla Wos Academy di Livorno. Oggi si guadagna da vivere cantando cover e brani personali, i suoi video su Youtube contano diverse migliaia di visite e gli effetti della comparsa in Tv cominciano a farsi sentire: “Mi sono arrivate circa 70 richieste di amicizia in poche ore – spiega Andrea – e cerco di accettarle tutte”. La popolarità non sembra metterlo in crisi: “Provo a restare me stesso e la cosa sembra funzionare”.

Non è stato facile sfondare in trasmissione: “Alle 8 di mattina c'era una coda di 100 metri – racconta, partendo dal giorno dei provini. – In totale eravamo 50mila, ne venivano scelti un centinaio”. Poi i fogli da compilare, una lunga attesa, fino alle cinque del pomeriggio: “È stato sfiancante, ci vuole una grande motivazione”.

Quindi l'incontro coi giudici: che effetto fanno, dal vivo, i vip dietro la cattedra? “Fedez è più basso di me – scherza Andrea, rispondendo a una lettrice di Quinews Valdera, fan del rapper milanese – sarà alto un metro e sessantotto. Skin mi è sembrata una donna di grandi vedute e mente aperta, con un enorme bagaglio di esperienze. Lei ed Elio mi hanno inquadrato alla perfezione: l'abbigliamento, oltre a incuriosire, voleva riflettere la mia personalità”. Con Mika c'è stato un buffo malinteso: il cantante di origini libanesi ha raccomandato a Prestianni un “make up”, ma lui ha capito “medico”, chiedendo conferma al microfono e strappando qualche risata al pubblico.

Fra gli idoli di Andrea c'è ovviamente Axl dei Guns n Roses, poi Freddy Mercury, e Nek fra gli italiani. Scrive testi di suo pugno fin dall'età di 11 anni. In attesa della prossima fase, Prestianni si prepara alla prossima serata dal vivo: “Ho cantato spesso al The One di Ponticelli insieme a Marco Bracci, un caro amico con cui ho fondato il duo acustico Gang Band – conclude – ma non so ancora dove e quando mi esibirò”.

Andrea Prestianni saluta i lettori di Qui News Valdera
X FACTOR 2015: Andrea Prestianni


Tag

Arresti negati per Sozzani (FI): in aula alla Camera è caos

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Cronaca

Sport