QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 11°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 maggio 2019

Cronaca lunedì 24 marzo 2014 ore 13:28

Asili nido pubblici e sostegno al volontariato nel programma di Serena Bani

Il candidato sindaco di Calcinaiai per il Bene comune, Serena Bani
Il candidato sindaco di Calcinaiai per il Bene comune, Serena Bani

Il movimento Insieme per il Bene Comune lancia la pagina facebook #CalcinaiastaiSerena



CALCINAIA — Continua la campagna elettorale della lista Insieme per il Bene Comune in vista della prossime elezioni amministrative del 25 maggio. Questa volta i sostenitori della lista puntano l'attenzione su due questioni ben precise e illustrano i loro punti di programma su scuola pubblica e sul settore delle politiche sociali, due temi che gli stessi membri del movimento reputano fondamentali.

Oggi inoltre la lista su facebook ha lanciato proprio in queste ore una campagna di manifesti tematici dal titolo #CalcinaiastaiSerena.

Sulle politiche della scuola da Calcinaia Insieme per il Bene comune dicono: “Servono maggiori finanziamenti al settore scolastico – dicono i membri di Insieme per il Bene Comune che sostengono la candidata a sindaco Serena Bani - anche per la sperimentazione di un asilo nido pubblico che nel nostro Comune si attende da decenni. Vogliamo abbattere i finanziamenti alle scuole private per spostarli nell’istruzione pubblica: l’affidamento ai privati viene fatto per diminuire i costi, ma la riduzione della spesa corrisponde a un peggioramento delle condizioni di lavoro degli educatori, che inevitabilmente ricade sulla qualità del servizio ai bambini.

Occorre investire nella sicurezza degli edifici scolastici dei quali urge una riqualificazione e un piano riorganizzativo che garantisca un più basso numero di ragazzi per classe, sia per tutelare la sicurezza dei luoghi di studio, che per favorire l’apprendimento. Vogliamo che nessun bambino rimanga nelle liste di attesa né all’asilo, né alle Primarie”. Sul fronte della politiche sociali poi il programma di Calcinaia Bene comune prevede una maggiore impegno finanziario e spiegano: “E' necessario investire maggiori risorse nel settore Sociale. Faremo un serio monitoraggio delle case popolari affinché vi abbia accesso chi ne ha veramente bisogno. Aumenteremo i contributi agli affitti, vista la crescente domanda in questo periodo di crisi. Occorre mettere al centro le questioni sanitarie e assistenziali anche grazie alle associazioni di volontariato che vanno ancor più incentivate per svolgere in modo sempre più proficuo le loro attività. Serve una seria riflessione sulla Società della Salute, evitando inutili burocrazie e moltiplicazioni di responsabilità, ponendo al centro i servizi ai cittadini”.

I membri del movimento poi ricordano che il loro programma è completamente scaricabile dal sito www.calcinaiabenecomune.blogspot.it che ogni giorno raccoglie nuovi accessi, così come la pagina facebook “Calcinaia Insieme per il Bene Comune con Bani Sindaco”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità