comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:37 METEO:PONTEDERA8°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte alla Camera: «Sono qui a spiegare una crisi di cui non vedo il fondamento». Lungo applauso in Aula

Politica venerdì 09 gennaio 2015 ore 15:00

Bandiere abbassate e un minuto di silenzio

Bandiere a lutto a Vicopisano
Bandiere a lutto a Vicopisano

Questi i gesti di solidarietà dei comuni di Vicopisano, Bientina, Buti ai morti della strage di Parigi e alle loro famiglie



VICOPISANO — Le bandiere dei Municipi di Vicopisano, Bientina e Buti abbassate e listate a lutto fino al giorno delle esequie dei giornalisti di Charlie Hebdo, e un minuto di silenzio durante la riunione della giunta Taglioli, in programma nel pomeriggio di oggi, 9 gennaio.

“Questi i semplici gesti – dicono dall’amministrazione comunale di Vicopisano – per testimoniare vicinanza alle famiglie di Stéphane Charbonnier, Jean Cabut, Georges Wolinski, Bernard Maris, Michelle Renaud, Philippe Honorè, Mustapha Ourrad, Ahmed Merabet, Franck Brinsolaro, Michel Renaud, Frederic Boisseau, Elsa Cayat, al popolo francese, per ribadire l'importanza assoluta e universale dei principi di libertà, fraternità, democrazia contro ogni forma di odio, violenza, discriminazione e intolleranza. Nous sommes tous Charlie”.

Il sindaco di Bientina Corrado Guidi ha invece spedito una lettera personale al suo amico e collega Hervé Cherubini, primo cittadino del comune francesce di Saint Remy de Provence con il quale Bientina è gemellata. Stesso gesto, lo ha compiuto il sindaco di Buti Alessio Lari, che ha inviato un lettera al suo collega del gemello La Seyne.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca