Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:PONTEDERA13°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Commesso eroe salva la collega dal rapinatore con la pistola puntata

Attualità sabato 18 maggio 2024 ore 20:45

Biancoforno, la vicenda finisce in Parlamento

La protesta alla Biancoforno

Prendono posizione anche il segretario del Partito Democratico provinciale Sabatino e la lista Uniti per Calcinaia: "Rispettare i diritti"



CALCINAIA — Continua a tenere banco la situazione alla Biancoforno, l'azienda dolciaria di Fornacette dove, nei giorni scorsi, si è tenuta una manifestazione di protesta organizzata dalla Cgil.

Sul tema, infatti, oltre al deputato Marco Grimaldi, che ha portato la questione in Parlamento, si è espresso anche il segretario provinciale del Partito Democratico Oreste Sabatino. "Chiediamo che venga fatta luce sulla vicenda che vivono le lavoratrici e i lavoratori della Biancoforno - ha detto - il loro diritto di riunione è un diritto costituzionale, che noi difendiamo e vogliamo proteggere. Non solo per loro, ma per tutti lavoratori delle aziende del nostro territorio, dove è inaccettabile che venga negato o limitato qualsiasi diritto. Alle lavoratrici e ai lavoratori va la solidarietà e vicinanza del Partito Democratico provinciale e dell'Unione comunale di Calcinaia".

Anche la lista di centrosinistra Uniti per Calcinaia, che sostiene il candidato sindaco Cristiano Alderigi, ha preso posizione. "L’azienda è una realtà importantissima del nostro territorio, dà lavoro a più di 200 dipendenti oltre a quelli dell'indotto e ha un'importante ricaduta economica sul territorio della Valdera - hanno scritto - la protesta aveva a oggetto il mancato rispetto dei diritti sindacali garantiti dalla legge. Senza entrare nel merito delle rivendicazioni delle lavoratrici e dei lavoratori, le vicende raccontate anche in Parlamento lasciano purtroppo intravedere una realtà lontana da quelle che dovrebbero essere le adeguate condizioni di lavoro".

"Non è ammissibile che, ancora oggi, il lavoratore debba vedere sacrificati i propri diritti - hanno concluso - siamo certi che un' importante azienda sia in grado di sedersi ad un tavolo e dialogare con le rappresentanze sindacali con l'obiettivo comune di garantire ai lavoratori e alle lavoratrici le giuste e dovute tutele".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oggi, a Bientina e Ponsacco, i funerali dei due amici che hanno perso la vita nell'incidente all'aviosuperficie. Avevano 41 e 59 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità