Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra racconta il suo viaggio per arrivare all'Ariston: «Sembrava di essere in un film»

Politica martedì 06 marzo 2018 ore 17:45

"Verso Roma consapevoli che l'Italia è cambiata"

Lucia Ciampi

Il commento di Lucia Ciampi, neoeletta grazie al plurinominale alla Camera: "Resterò a fare il sindaco a Calcinaia"



CALCINAIA — "Si va a Roma con la consapevolezza che l'Italia è cambiata politicamente, è un'Italia diversa, che ha una visione del mondo completamente diversa dalla sinistra. Questo non ci sgomenta, ci rende consapevoli che dobbiamo ricostruire la nostra casa del centrosinistra: più coesa, meno litigiosa, meno soggetta a frantumazioni". Queste le prime parole ufficiali, affidate a una nota stampa, della sindaca di Calcinaia Lucia Ciampi, neoeletta alla Camera dei Deputati fra le file del Pd.

Un'elezione avvenuta grazie al meccanismo del plurinominale che ha permesso alla candidata democratica renziana di rientrare dalla finestra dopo che era dovuta uscire dalla porta. Ciampi, infatti, non solo è stata sconfitta nel collegio uninominale di quattro punti percentuali dall'esponente leghista Edoardo Ziello, ma ha ricevuto una bocciatura anche nel "suo" comune di Calcinaia (2384 voti per il centrodestra contro i 2313 voti per il centrosinistra). Più precisamente, Ciampi ha perso nel capoluogo e vinto nella frazione di Fornacette, specularmente a quanto successe in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre, quando la maggioranza dei Sì renziani furono a Fornacette e non a Calcinaia.

La neoeletta deputata Pd ha anche espresso un commento riguardo l'operato del segretario Matteo Renzi e il futuro suo e del partito: "Io credo che il segretario Renzi abbia condotto la sua battaglia in maniera autorevole. In questo momento tutti dobbiamo fare quadrato attorno al partito e sentirci comunità, gruppo, squadra. Resterò a fare il sindaco a Calcinaia, perché ho una squadra assolutamente efficiente, che nel corso degli anni ha dimostrato la propria capacità ed esperienza. Così mantengo la promessa fatta ai miei elettori".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca