Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:25 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Politica giovedì 22 febbraio 2024 ore 20:00

Lo strappo è servito, Cecchini in campo senza PD

La sindaca Arianna Cecchini

La sindaca va per il tris e sfiderà anche la candidata del centrosinistra Cionini: "Un'imboscata contro di me avallata dal segretario Sabatino"



CAPANNOLI — Era nell'aria, nessuno lo aveva escluso e la candidatura ufficiale di Barbara Cionini per la coalizione composta da Partito Democratico, Sinistra Italiana e Partito Socialista Italiano non aveva chiuso i discorsi.

E così è stato: la sindaca Arianna Cecchini, che aveva annunciato di ricandidarsi per il terzo mandato, sfiduciata dal gruppo dirigente dei dem, sarà in corsa per le elezioni con una propria lista civica.

"Insieme a tanti altri abbiamo deciso di andare avanti: mi candido per continuare a essere la sindaca dei capannolesi e dei santopietrini - ha spiegato - in questi giorni, tantissimi cittadini mi hanno fatto sentire vicinanza, chiedendomi di proseguire e di non abbassare la testa di fronte a questo modo di fare politica. Un gruppetto di persone, lavorando di nascosto, ha spaccato la nostra comunità politica, rifiutando il confronto e compiendo un’imboscata usata poi da un pezzo del partito provinciale".

Accuse pesanti anche ai vertici del PD pisano, dunque, dopo settimane convulse che si sono risolte in uno strappo irrimediabile. "Non posso tacere la verità: in attesa di una decisione nazionale rispetto alla legge sul terzo mandato, mi hanno sempre detto che in quella eventualità saremmo stati ricandidati, perfino il segretario Bacherotti in persona - ha detto Cecchini - recentemente, mi ha addirittura invitata a non andare a una delle assemblee, considerando un’ovvietà la ricandidatura. In realtà era perché preparavano il blitz: mi sono sentita ingannata, sono rimasta sbigottita, incredula".

A quel punto, la sindaca, con altri pezzi del PD, compresa l'assessora regionale santopietrina, Alessandra Nardini, ha invocato le primarie. "Le hanno negate senza nessun confronto, con il benestare del segretario provinciale Sabatino - ha proseguito - è un metodo di fronte a cui ribellarsi è un dovere".

Dunque, per Capannoli arriva anche la terza candidata, che continuerà giocoforza a gravitare nel campo del centrosinistra, seppur senza appoggi di partito. "Io sono sempre stata una donna di sinistra e continuo a sentirmi parte del mio partito, ma non posso adeguarmi a questa idea prepotente di gestione del Partito Democratico - ha aggiunto - dicono che ci toglieranno la tessera per fermarci, ma non ci fermeranno. La collocazione della nostra lista è chiaramente nel centrosinistra: del resto, con noi ci sono tutti gli amministratori in carica, anche del PD, ovvero la vicesindaca, gli assessori e i consiglieri, escluso Bacherotti".

"Abbiamo realizzato più del 90% del programma e vogliamo completarlo del tutto - ha concluso - oroseguiremo con il lavoro importante sulle opere pubbliche fatto in questi anni e manterremo concentrazione assoluta sul sociale e sula scuola per non lasciare indietro nessuno. Completeremo il centro polifunzionale a Santo Pietro, ci dedicheremo alla ristrutturazione del palazzo comunale, di piazza del Popolo e a nuovi marciapiedi anche a Santo Pietro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mattinata uno scontro che ha causato il ferimento di tre persone: tra queste un giovane di 29 anni è stato trasportato d'urgenza a Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità