QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 09 dicembre 2019

Politica venerdì 04 gennaio 2019 ore 11:00

La lista civica propone il suo programma

Mattia Cei

“Un progetto politico nuovo, di cui il territorio ha bisogno per cambiare marcia”, dice Mattia Cei riferendosi alla lista civica



CAPANNOLI — “Il nostro territorio ha bisogno di una proposta politica innovativa, che inverta la rotta rispetto alla gestione adottata dalle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi anni”. 

Mattia Cei, 26 anni, membro della lista civica che unisce Capannoli e la frazione di Santo Pietro Belvedere, sostenuta da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, in corsa per le amministrative del prossimo 26 maggio, interviene parlando del progetto politico di centrodestra che si pone come obiettivo quello di “migliorare sensibilmente la fisionomia di tutte le zone comprese nel comune di Capannoli”, come spiega ancora Cei. 

La campagna elettorale è appena iniziata, ma la lista civica ha già chiari i punti chiave su cui intende lavorare. “La sicurezza non è una bandiera da sventolare per prendere voti, come sostengono alcuni esponenti del centrosinistra, ma una vera e propria emergenza da affrontare. A Capannoli e dintorni negli ultimi anni si sono verificati numerosi furti e atti vandalici, episodi mai visti dalle nostre parti in epoche passate”, dice ancora Cei. 

L’idea, della lista civica, in particolare, è quella di dotare il territorio comunale di “un sistema di videosorveglianza attivo 24 ore su 24 e integrato, consultabile dalle forze dell’ordine. In questo modo sarebbe possibile dare un volto agli autori di furti e vandalismi che spesso si verificano a Capannoli e dintorni. E poi sarebbe anche un deterrente, perché chi ruba saprebbe benissimo di farlo sotto l’occhio della telecamera”. 

Cei, infine, parla della strategia della lista civica per implementare e rafforzare il fascino turistico di Capannoli e Santo Pietro Belvedere: “Il nostro indotto turistico macina a ritmo esageratamente lento rispetto alle bellezze che possiamo offrire a chi viene da fuori. 

Le nostre campagne, le nostre aziende agricole, i prodotti della nostra terra sono gioielli che ci invidiano in diverse parti d’Italia e del mondo. Una buona amministrazione deve essere in grado di creare un percorso per i visitatori, che ponga l’accento sulla storia della nostra terra e, al tempo stesso, sulla variegata e deliziosa scelta di prodotti enogastronomici. 

Infine per un vero progetto turistico di area serve anche dialogo con gli altri sindaci dell'Alta Valdera”. 

La lista civica, dunque, si candida come concreta alternativa al centrosinistra. Cei chiude con una stoccata all’attuale giunta del sindaco Arianna Cecchini: “In un panorama nazionale in cui il Partito Democratico si è suicidato con le spaccature interne, a Capannoli non accade niente di differente.

Il sindaco sta facendo i conti con la girata di spalle di un gruppo di persone di sua fiducia. Come si può immaginare un futuro roseo per Capannoli con una classe politica che litiga al proprio interno? Le schermaglie di partito rischiano seriamente, e in parte lo stanno già facendo, di far passare in secondo piano i bisogni dei cittadini”. 



Tag

Segre e Mattarella alla Prima della Scala di Milano

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Politica

Attualità

Attualità