QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°16° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 22 ottobre 2019

Elezioni martedì 14 maggio 2019 ore 16:55

"Non sosteniamo la sindaca uscente"

Tengono a precisarlo dal Partito della Rifondazione Comunista, a seguito di alcuni dichiarazioni di Arianna Cecchini in televisione



CAPANNOLI — "In relazione ad alcune dichiarazioni pubbliche rilasciate nel corso di un’intervista a una televisione locale dalla sindaca uscente Arianna Cecchini - si legge in una nota del Prc -, il Partito della Rifondazione Comunista di Capannoli precisa che in questa campagna elettorale non sosterrà la candidatura di Arianna Cecchini. Rifondazione comunista infatti, non è stata minimamente coinvolta nel percorso politico portato avanti dalla sindaca uscente nella costituzione della sua lista, né tanto meno nella stesura del suo programma elettorale.

L’ atteggiamento mendace della candidata a sindaco, sancisce il vuoto politico creato dalla Cecchini. La gestione politica portata avanti dalla sindaca uscente, negli ultimi tempi contraddistinta dal mancato ascolto degli alleati e delle esigenze dei cittadini, ha prodotto una frattura insanabile che ha disgregato la coalizione; ha vanificato il percorso politico condiviso da tutte le forze politiche di centro sinistra, sinistra e dalla società civile, che unite su una linea
programmatica, aveva determinato la costruzione di un’alleanza che si è protratta per ben 15 anni e che aveva in alcuni periodi prodotto risultati amministrativi di grande soddisfazione.
Considerando il momento storico che stiamo vivendo, con i venti xenofobi cavalcati dalla destre, riteniamo un gravissimo errore politico l’aver trascurato un’alleanza che ci vedesse compatti alle elezioni amministrative di Capannoli, preferendo fare un cartello elettorale solo intorno al nome della sindaca uscente.

Non è così che si combattono le destre. Per noi di Rifondazione il primo avversario politico è la destra, e nonostante i personalismi che hanno caratterizzato fortemente il mandato amministrativo della Cecchini, e pur non condividendo minimamente la scelta a nostro avviso della sindaca uscente, il partito di Rifondazione Comunista di Capannoli dà libertà di scelta ai propri elettori, crediamo in questo modo di dimostrare maggiore responsabilità e coerenza di chi pensa di poter amministrare con arroganza.

Rifondazione si metterà a lavorare fin da ora per i cittadini capannolesi, e santopietrini convinti che con la volontà e la consapevolezza si possa ricostruire un percorso con tutta la società civile, nel nome di una cultura della sinistra basata su valori come aggregazione, solidarietà, accoglienza, rispetto delle diversità e sostenibilità, guardando ad un futuro che veda come prima casa dei cittadini, in particolare per le nuove generazioni, l’Europa. E proprio per questo invitiamo a sostenere la lista La Sinistra alle prossime elezioni europee".



Tag

Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Sport

Attualità

Cronaca