Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:24 METEO:PONTEDERA19°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Attualità venerdì 11 settembre 2015 ore 15:00

Casciana festeggia i 50 anni degli scout

Nati nel 1965 per volontà di don Aurelio Veracini, festeggiano un importante traguardo: mezzo secolo di attività



CASCIANA TERME LARI — Nacque nel 1965, da un'idea dell'allora Arciprete di Casciana Terme, don Aurelio Veracini, il gruppo degli scout di Casciana Terme.

Oggi, mezzo secolo dopo, l'idea di don Veracini, parroco ma soprattutto educatore dei ragazzi della sua parrocchia, è sempre viva e attuale e continua a destare profondo interesse di bambini, ragazzi ed adolescenti e delle loro famiglie.

Il 22 Febbraio, nella giornata del Thinking Day festeggiata da tutte le Guide e gli Scout del mondo per ricordare la nascita del suo fondatore BP, la chiesa parrocchiale di Casciana Terme ha accolto centinaia di persone, la maggior parte di coloro che per almeno un periodo della loro vita, hanno fatto parte della grande famiglia degli scout.

“Scout una volta scout per sempre si usa dire, ed è proprio così: con tanta emozione, in molti hanno infatti rispolverato il loro vecchio fazzolettone per l'occasione per partecipare alla veglia che ha ripercorso gli anni di vita scout scout. L'emozione era palpabile, soprattutto nel momento in cui tutti insieme, scout di ieri e di oggi, hanno recitato la classica promessa durante la Santa Messa.

Nel bel mezzo dei campi estivi dei ragazzi scout, è arrivato poi il 18 Luglio, la calda serata estiva che ha accolto nel piazzale della Torre, la Compagnia Teatrale Carpiscout. Veramente simpatico e divertente il musical che messo in scena dal titolo “Francesco 2000.... e rotti!”, che ha mostrato aspetti simpatici della vita scout, il tutto rivisitato in chiave ironica.

Ma l'esperienza più forte e più attesa dalla comunità scout cascianese è quella che avverrà sabato 12 e domenica 13 settembre. Verrà infatti ricreato un campo scout in piena regola, dove scout di ieri e di oggi si riuniranno ancora una volta tutti insieme per entrare a far parte delle Squadriglie e sfidarsi tra montaggio tenda, costruzioni, giochi e prove di cucina, in attesa di rivivere il classico “bivacco” accompagnati dal calore del fuoco, sotto un cielo di stelle.

Chi vincerà la grande sfida tra squadriglie?

“Guarda più lontano, guarda più in alto, guarda più avanti e vedrai una via. Ma sappi anche voltarti indietro per guardare il cammino percorso da altri che ti hanno preceduto, essi sono in marcia con noi sulla strada

In tanti sono cresciuti giocando, lasciandosi guidare dall'avventura e servendo il prossimo, in tanti cresceranno ancora così: questo è lo scoutismo!


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Elettricista con la musica nel sangue, suonava la tastiera e la fisarmonica. Una passione che l'ha portato a esibirsi in tutta la Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità