QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°18° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 13 ottobre 2019

Attualità venerdì 25 gennaio 2019 ore 07:00

Lavori alla centrale idrica, un giorno senz'acqua

Gran parte del comune coi rubinetti a secco nella giornata di martedì 29 gennaio. Obiettivo: migliorare il servizio per qualità e continuità



CASCIANA TERME LARI — Con l’obiettivo del corretto mantenimento dell’acquedotto cittadino, Acque SpA si prepara ad una maxi operazione sulla rete di distribuzione nel comune di Casciana Terme Lari, prevista per la giornata di martedì 29 gennaio

Per permettere lo svolgimento di 5 distinti interventi svolti in contemporanea, sarà necessario interrompere l’erogazione idrica per circa 10 ore. Sarà comunque possibile far fronte all’inevitabile sospensione con piccoli accorgimenti e con gli 8 punti di approvvigionamento sostitutivo predisposti dal gestore idrico. Saranno circa 50, tra tecnici e addetti, le persone impegnate nei cantieri, con l’obiettivo di concentrare nel medesimo arco di tempo tutti i lavori e i conseguenti disagi. 

Martedì 29 gennaio dalle ore 8,30 alle 19, sarà sospesa l’erogazione idrica a Boschi di Lari, Cevoli, La Capannina, Lari-capoluogo, Lavaiano, Orceto, Perignano, Quattro Strade, Ripoli, San Ruffino e Usigliano. 

Durante i lavori saranno resi disponibili dei punti di rifornimento sostitutivi così dislocati sul territorio:

  • Lari-capoluogo: piazza XX Settembre
  • Cevoli: area parcheggio via Cavallini
  • La Capannina: area parcheggio centro commerciale via del Commercio
  • Perignano: piazza Vittorio Veneto
  • Boschi di Lari: area parcheggio chiesa via del Masso
  • Le Casine: largo De Andrè
  • Lavaiano: area parcheggio tra le vie della Repubblica e Puccini
  • San Ruffino: piazza della Chiesa

Gli interventi principali riguarderanno la centrale idrica di Lavaiano che rifornisce d’acqua potabile larga parte del territorio comunale. Qui, si svolgeranno due distinte attività: una di installazione di dispositivi di sicurezza, l’altra di manutenzione straordinaria delle vasche. Poiché entrambe richiedono il fermo della centrale idrica e dunque la sospensione dell’erogazione, si è deciso di ottimizzare l’impegno del gestore con ulteriori tre interventi di sostituzione di condotte in prossimità della centrale, in via Maremmana e tra Boschi di Lari e Lari.

Oltre alle comunicazioni standard e alla pubblicazione dell’interruzione idrica sul sito e sui profili social aziendali, Acque garantirà una comunicazione capillare anche attraverso l’invio di sms e newsletter agli utenti registrati al servizio “Lavori in corso”, e di messaggi vocali alle utenze di telefonia fissa.

Il ripristino del servizio sarà accompagnato da fenomeni di intorbidamento dell’acqua destinati comunque a scomparire in breve tempo. In caso di condizioni meteorologiche avverse sin dal giorno precedente, l’intervento sarà rinviato al giorno successivo, ovvero a mercoledì 30 gennaio, con le stesse modalità.



Tag

Di Maio: «No a qualsiasi forma di patrimoniale»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità