comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°33° 
Domani 20°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 11 agosto 2020
corriere tv
Ponte sullo Stretto, Conte: «Bisogna pensarci, ipotesi di una struttura sottomarina»

Cronaca giovedì 18 febbraio 2016 ore 10:20

Cane ucciso dalla stricnina

Un esemplare di Pincher

Il pincher nano ha ingerito un boccone avvelenato, con tutta probabilità gettato nel cortile dei padroni. E' morto dopo quattro giorni di agonia



CASCIANA TERME LARI — Una cagnolina è morta dopo aver ingerito un boccone avvelenato. La morte del pincher nano è avvenuta lunedì scorso a Ripoli di Lari. I familiarisembrano certi che l'ingestione dell'esca si sia verificata nel cortile di casa, probabilmente il venerdì sera precedente la morte dell'animale, che era stato lasciato libero di giocare nel cortile.

Al suo rientro presentava già i primi segni d'intossicazione. Dopo quattro giorni di agonia la bestiola ha esalato l'ultimo respiro. Pare si trattasse di stricnina, un veleno che va a intaccare il sistema nervoso, causando convulsioni e il decesso per blocco respiratorio o esaurimento fisico.

La notizia è stata riportata dal quotidiano La Nazione, secondo il qaule altri episodi sarebbero avvenuti in tutta la Valdera ai danni di inermi bestiole: alcuni gatti sarebbero stati impallinati a Pontedera; a La Rotta due felini sono stati colti da crisi epilettiche dovute all'ingestione di cibo contaminato e anche a Fornacette sono state rinvenute polpette avvelenate.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità