Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:PONTEDERA20°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità sabato 18 novembre 2017 ore 11:26

Dire sì alla donazione degli organi, in Comune

Anche nel municipio dell'ente unificato è possibile esprimere il proprio consenso sulla donazione degli organi. La procedura da seguire



CASCIANA TERME LARI — Nuova opportunità per i cittadini di Casciana Terme Lari. Da lunedì 20 novembre potranno manifestare la propria volontà in materia di donazione degli organi e tessuti anche agli Sportelli del Cittadino di Lari, Casciana Terme e Perignano.

Entra in vigore, infatti, il modello toscano “Carta d’identità - Donazione organi” denominato ”Una scelta in Comune” al quale il comune di Casciana Terme Lari ha aderito e che consente la possibilità di registrare le volontà del cittadino in materia di donazione anche presso gli uffici comunali addetti al rilascio della carta di identità.

Tutti i cittadini maggiorenni, residenti nel comune, potranno esprimere la propria volontà al consenso o al diniego sulla donazione di organi e tessuti, firmando un modulo presso gli Sportelli del Cittadino presenti a Lari, Casciana Terme e Perignano. Attraverso un collegamento diretto, la volontà verrà trasmessa alla banca dati del Centro Nazionale Trapianti. L'orientamento espresso potrà essere mutato in qualsiasi momento, sempre con una dichiarazione da rendere all’ufficio presso il quale si è già manifestata la volontà, o ad uno degli uffici del Servizio Sanitario Nazionale collegati al Centro Nazionale Trapianti, uffici che sono presenti su tutto il territorio nazionale.

Da lunedì prossimo il personale comunale che opera allo Sportello del Cittadino presenterà all'utente, nel momento del rilascio o del rinnovo della carta di identità, questa nuova opportunità , garantendo, ovviamente, piena libertà di scelta al cittadino. Il cittadino potrà scegliere liberamente di donare , non donare oppure potrà astenersi ed eventualmente decidere in qualunque altro momento successivo.

Il cittadino, già in possesso di carta di Identità, potrà comunque recarsi presso gli sportelli ed esprimere la propria volontà attraverso la sottoscrizione dell'apposito modello.

Materiale informativo è a disposizione presso gli sportelli e sul sito www.cascianatermelari.gov.it per tutti coloro che desiderano approfondire la materia al fine di effettuare una scelta consapevole. Ulteriori approfondimenti anche sui siti www.regione.toscana.it/ott e sul sito www.aido.it.

Un'importante occasione di approfondimento sarà inoltre offerta dai volontari dell'Aido, che allestiranno stand informativi in occasione delle diverse iniziative natalizie in programma nel mese di dicembre sul territorio comunale, tutto al fine di sensibilizzare la cittadinanza sul tema donazione.

La cultura della donazione, infatti, si sta gradualmente diffondendo in Italia. Ecco alcuni dati: nel 2015 sono stati effettuati 3.317 trapianti, 67 in più rispetto al 2014 e 228 rispetto al 2013, mentre i pazienti in lista d’attesa erano 9.070 (fonte Centro Nazionale Trapianti - Sistema Informativo Trapianti);

Bastano queste due cifre per rendere chiaro a chiunque quanto sia preziosa la donazione d’organi ed importante l’opera di sensibilizzazione per diffondere tale cultura.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovi decessi si sono registrati nelle ultime 24 ore tra area del capoluogo, Cuoio, Valdera e zona di Volterra. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità