comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PONTEDERA13°18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Speranza e il suo libro: «In questo momento non posso impegnare il mio tempo per le presentazioni»

Attualità domenica 27 settembre 2020 ore 19:00

Inaugurato il nuovo plesso scolastico

Eugenio Giani ha tagliato il nastro del nuovo plesso scolastico a Casciana Terme intitolato al Maestro Lidamo Ciurli. Domattina la prima campanella



CASCIANA TERME LARI — E’ stata inaugurato questa mattina il nuovo plesso scolastico di Casciana Terme intitolato al maestro Lidamo Ciurli.

Il nastro è stato tagliato da Eugenio Giani, governatore neo-eletto nella Regione Toscana.

Insieme ad Eugenio Giani, il sindaco Mirko Terreni, i consiglieri regionali Alessandra Nardini e Antonio Mazzeo, Maria Rosaria Pizza, dirigente dell’istituto comprensivo, rappresentanti delle Forze dell'Ordine, della Croce Rossa Italiana, della Misericordia, dell’Arma dei Carabinieri in pensione, della Misericordia di Lari e numerosi primi cittadini del territorio.

Non è mancata la presenza di ex amministratori ed ex dipendenti del Comune.

Una cerimonia organizzata nel rispetto della salvaguardia delle norme anticovid, con la struttura benedetta da Don Angelo Falchi.

La scuola è stata fatta visitare ai rappresentanti delle istituzioni, con la descrizione dei dettagli tecnici da parte dell'architetto Nicola Barsotti.

"Oggi a Casciana Terme Lari è un giorno di festa: si inaugura finalmente la nuova scuola a Casciana Terme. Risultato di un percorso iniziato dalla giunta Terreni nel precedente mandato amministrativo il polo è stato realizzato secondo i criteri di alta sostenibilità, con materiali eco-compatibili e a basso impatto ambientale", ha spiegato il Comune.

"E’ il punto di arrivo di un percorso iniziato nel 2014 con la programmazione prima e il concorso di progettazione in due fasi poi: nella prima sono stati valutati tutti i progetti pervenuti, con la seconda sono stati valutati i 5 più meritevoli decretando il vincitore anche per l’idea innovativa proposta. L’opera ha avuto un costo complessivo di circa 6.100.000 euro per l’edificio e 270.000 euro per l’urbanizzazione esterna, ed è stata progettata nel rispetto dell’ambiente e del contesto paesaggistico in cui è inserita: è la stessa forma della scuola a richiamare infatti l’andamento delle colline circostanti, anche attraverso un uso specifico dei materiali e dei colori scelti".

 

"Altro blocco del complesso scolastico è quello della palestra, che gode di una notevole ampiezza, ed è attrezzato per sport come il basket e la pallavolo; on la pavimentazione completamente in parquet flottante, la palestra può essere utilizzata anche in orario extra scolastico grazie alla presenza di un accesso sia interno che esterno alla scuola, con spogliatoi, per alunni ed insegnanti, ma anche pre atleti ed arbitri.

Ambienti questi che i ragazzi potranno iniziare ad utilizzare domani, lunedì 28 settembre, quando faranno il loro ingresso nella nuova scuola".

“Oggi inauguriamo questo importante investimento e lo consegniamo alla nostra comunità – ha commentato il sindaco – una scuola questa che il territorio e Casciana Terme in particolare, aspettavano da decenni e che finalmente vede la luce. Nonostante il cammino sia stato lungo e non sempre facile, oggi con grande soddisfazione consegniamo alla cittadinanza una scuola ad altra sostenibilità ambientale, moderna e all’avanguardia, rendendo fede ad un impegno che ci siamo presi oltre cinque anni fa, all’avvio del percorso di fusione, e che di quell’ambizioso progetto di riforma delle istituzioni locali è figlio. Ringrazio per questo i membri della mia precedente amministrazione, l’attuale squadra di governo del Comune, l’ufficio tecnico del comune, in particolare il responsabile, l’architetto Nicola Barsotti ed il geometra Luca Cipolli, che hanno seguito passo dopo passo la costruzione di questa nuova bella scuola, e con loro tutti coloro che a vario titolo si sono impegnanti per arrivare, oggi dopo 950 giorni di lavori e molte difficoltà, a consegnare questa scuola,”

“Oggi viene inoltre intitolata la scuola primaria: l’amministrazione nei giorni scorsi ha infatti rappresentato al Consiglio d’Istituto del nostro Comprensivo, a cui tale decisione compete, di intitolare allo stimato e mai dimenticato Maestro Lidamo Ciurli la scuola primaria di Casciana Terme – ha proseguito il Sindaco -, richiesta che il Consiglio ha accettato e che oggi abbiamo ufficializzato, scoprendo, alla presenza dei familiari, la targa della scuola che porterà il nome dell’amato concittadino cascinese. Un modo per celebrare le virtù civiche del volontariato e dell’insegnamento, che il Maestro Ciurli ha portato avanti per tutta la vita come missione prima ancora che come mestiere, quale esempio concreto per le nuove generazioni che frequentano e frequenteranno la Scuola Primaria. Un momento, questo, che è riuscito a rendere ancora più speciale e importante questa giornata, all’insegna dell’istruzione, all’insegna del futuro”.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Cronaca