Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA13°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità giovedì 15 luglio 2021 ore 09:15

La Bandiera Arancione per 6 borghi pisani

Terreni e Citi con la Bandiera Arancione del Tci

Il riconoscimento del Touring Club a Casale Marittimo, Casciana Terme Lari, Castelnuovo di Val di Cecina, Peccioli, Pomarance e Volterra



CASCIANA TERME LARI — Il Touring Club Italiano ha assegnato 262 Bandiere arancioni per il triennio 2021-2023, confermando per la provincia di Pisa le sei già assegnate nel triennio precedente ai Comuni di  Casale Marittimo, Casciana Terme Lari, Castelnuovo di Val di Cecina, Peccioli, Pomarance e Volterra. La Toscana, con 38 località certificate, è la seconda regione d'Italia più 'arancione' dopo il Piemonte.

"La Bandiera Arancione - hanno ricordato dal Touring Club - è pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. Il marchio ha una validità temporanea, ogni tre anni i Comuni devono ripresentare la candidatura ed essere sottoposti all’analisi del TCI che verifica la sussistenza degli standard previsti e garantisce così ai viaggiatori un costante monitoraggio della qualità dell’offerta turistica e alle amministrazioni uno stimolo al miglioramento continuo".

“Si tratta di un riconoscimento che funge da garanzia di qualità ed autenticità per il turista – ha commentato dal Comune di Casciana Terme Lari il vicesindaco con delega al turismo, Mattia Citi –. Caratteristiche su cui Casciana Terme Lari investe ormai da anni attraverso interventi dell’Amministrazione mirati sia alla conservazione del patrimonio storico, architettonico e culturale, ma anche paesaggistico e naturale, sia allo sviluppo di un turismo sempre più green che permetta al visitatore di concedersi una vacanza all’insegna del relax e del benessere".

“Bandiera Arancione significa attenzione e valorizzazione del territorio e delle proprie eccellenze, attenzione al turista e valorizzazione della sua esperienza – ha aggiunto il sindaco, Mirko Terreni – aver ottenuto la riconferma del marchio deve essere motivo di grande soddisfazione non solo per l’Amministrazione Comunale, ma anche per tutti gli operatori turistici e per le varie realtà presenti a Casciana Terme Lari che con i loro servizi e i loro prodotti hanno contribuito a creare un’offerta turistica di qualità". 

"Questo riconoscimento - ha concluso il primo cittadino -, che arriva oggi a segnare una ripartenza anche in ambito turistico, significa poter continuare a cogliere l’importante ventaglio di opportunità che Touring Club riserva ai Comuni Bandiera Arancione e ci incoraggia a migliorare ulteriormente nelle valorizzazione della destinazione e delle sue eccellenze: dalle Terme al Castello dei Vicari, dal design all’enogastronomia, dalla cultura alle nostre bellezze paesaggistiche. In sintesi Casciana Terme Lari.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del Fuoco sul posto per spegnere il rogo. Una persona ustionata è stata soccorsa dal 118. Ad andare a fuoco una tappezzeria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità