QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Attualità martedì 30 maggio 2017 ore 11:00

La marcia francescana fa tappa nel borgo

Il 26 luglio i giovani che partecipano al cammino di dieci giorni diretto ad Assisi passeranno anche da Casciana Alta. Tema del 2017 è la bellezza



CASCIANA TERME LARI — Il 24 luglio partirà da Livorno ed il 26 luglio arriverà a Casciana Alta la marcia francescana, manifestazione che coinvolge ogni anno migliaia di giovani di tutta Italia e dell’Europa, un cammino di dieci giorni per giovani dai 18 ai 32 anni circa che desiderano impegnarsi in un breve itinerario spirituale.

Un “viaggio a piedi” lungo un tour nei diversi territori d’Italia che ha come meta finale l’arrivo a S. Maria degli Angeli in Assisi il 4 agosto, giorno della Festa del Perdono, voluto e istituito da S. Francesco nel 1216. La Marcia è quindi, come detto, una sorta di “viaggio” una proposta di un cammino fisico e spirituale a contatto con la terra e con le sue creature.

Elementi portanti e irrinunciabili del percorso saranno, oltre al cammino giornaliero, lo spirito di fraternità e di sobrietà, la preghiera e l'ascolto della parola di Dio, la condivisione del poco o del tanto che portano i pellegrini nello zaino, il confronto sulle scelte di vita. Ogni anno la marcia presenta una tematica pensata insieme dai frati minori delle diverse Regioni d’Italia. Quest’anno la Marcia è ormai giunta alla sua XXXVI edizione e il tema scelto è la bellezza, intesa come bellezza dei luoghi, del creato.

I ragazzi e le ragazze che partecipano arriveranno alle 15,30 del 26 luglio in piazza Matteotti a Casciana Alta e si fermeranno fino al mattino dopo. Alle 18 Santa Messa, poi doccia e cena comune al frantoio dei fratelli Caprai. Adotta una marciatrice, questo l’invito degli organizzatori rivolto alla cittadinanza affinché diano la possibilità alle marciatrici di poter fare una doccia, mentre i ragazzi potranno rifocillarsi in frantoio.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Libia, Conte: «Lavoriamo per un rapido cessate il fuoco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Politica