Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Attualità sabato 30 settembre 2017 ore 16:45

Sala negata al comitato No Forno, parla Zappolini

Don Armando Zappolini

Nei giorni scorsi si è creata una polemica fra l'associazione che gestisce il locale di Quattro Strade, il comitato e la parrocchia



CASCIANA TERME LARI — "Leggo con amarezza che una motivazione del rifiuto a concedere il salone di Quattro Strade da parte della Associazione al Comitato No Forno è uno scontro in atto tra il sottoscritto e l’associazione. Questa motivazione è assolutamente pretestuosa, perché riguarda l’esigenza della parrocchia di poter riprendere l’uso prioritario della struttura per le proprie attività istituzionali". Così don Armando Zappolini chiarisce la polemica che si sarebbe diffusa nei giorni scorsi riguardo il progetto del forno crematorio a Lavaiano. 

Zappolini aggiunge: "Sono altri probabilmente i motivi per i quali l’associazione Quattro Strade non ha inteso concedere l’uso del salone e sarebbe bene che questi motivi fossero esplicitati. Fra l’altro, so che il Comitato ha già fatto diverse riunioni nel salone di Quattro Strade e quindi non vedo il motivo di questo diniego".

Il parroco conclude: "Confermo, come già anticipato altre volte, che tutte le strutture a disposizione della nostra parrocchia (centro pastorale di Perignano, sala dell’asilo di Lavaiano e sala parrocchiale di Gello) sono immediatamente gratuitamente disponibili per le riunioni del Comitato No Forno, come lo so no per tutte le associazioni e aggregazioni del territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Intervenuti Carabinieri e personale medico, oltre ai Vigili del Fuoco che hanno dovuto liberare dall'abitacolo il conducente di una delle due auto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità