Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità mercoledì 28 giugno 2017 ore 12:39

Striscione di Forza Nuova, Bhalobasa sta con Zap

Don Armando Zappolini e Matteo Ferrucci, vicesindaco di Vicopisano ed esponente Bhalobasa

L'associazione ha commentato i fatti di questa notte: "Siamo stati fra i promotori della festa di fine Ramadan. La nostra promessa: andremo avanti"



CASCIANA TERME LARI — Questa mattina, alla finestra della canonica di Perignano, accanto alla casa di don Armando Zappolini, è apparso lo striscione "Zappolini eretico"

L'associazione Bhalobasa, di cui lo stesso Zappolini fa parte, ha espresso piena solidarietà al parroco: "Forza Nuova la firma, storia vecchia, il concetto. Anzi stantia, come si dice dalle nostre parti. Come associazione Bhalobasa siamo stati fra i convinti promotori della serata di festa per la fine del Ramadan al Centro Pastorale Madre Teresa di Calcutta di Perignano con i richiedenti asilo del territorio, per il secondo anno, insieme alla Cooperativa Il Cammino e alle parrocchie di Perignano e di di Casciana Terme". 

"Insieme abbiamo cucinato piatti della loro e della nostra tradizione - hanno spiegato - ci siamo conosciuti meglio, tra musica e sorrisi e la serata è stata partecipata e molto bella, arricchita anche da parole importanti".

"Per questo, oltre a esprimere solidarietà al nostro fondatore e presidente onorario don Armando Zappolini, invece di limitarci a condannare il gesto dei sostenitori di Forza Nuova facciamo loro la stessa promessa che gli facemmo quando ci contestarono e ci minacciarono, anni fa, in occasione della raccolta firme per la legge sulla riforma della cittadinanza: Andremo avanti!".

"Continueremo a promuovere e organizzare iniziative - hanno concluso - tese a valorizzare e rafforzare l'integrazione e l'interazione e a combattere e rimuovere le discriminazioni e i pregiudizi e sosterremo chi lo farà. I loro striscioni, le loro intimidazioni, le loro offese sono per noi uno dei segni che siamo sulla strada giusta: quella della solidarietà, della condivisione, della pace e dell'unità. Quella dei ponti e non dei muri".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dei 36 nuovi casi positivi di oggi comunicati dalla Usl dieci sono stati registrati a Ponsacco e altri dieci a Pontedera
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità