QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 novembre 2019

Attualità giovedì 29 settembre 2016 ore 15:32

Terme e disabili, la replica

L'amministratore unico della Bagni di Casciana srl risponde alla madre di una ragazza disabile che aveva segnalato carenze e disservizi



CASCIANA TERME — Ecco il testo integrale della nota che ci ha inviato Edoardo Falzone, amministratore unico della società Bagni di Casciana.

"Buongiorno,

spiace molto apprendere dalle colonne di un quotidiano di un presunto “disservizio” verificatosi alle Terme di Casciana.

Le Terme infatti, consapevoli della vocazione sanitaria collegata alle proprietà benefiche delle acque, garantiscono la fruibilità della struttura a tutti i clienti-pazienti.

I dipendenti in particolar modo, hanno sempre collaborato in maniera propositiva con tutti i fruitori dei nostri servizi proprio perché consapevoli dell’importanza delle nostre acque; ogni giorno tutti insieme ci impegniamo a rendere piacevole il soggiorno nella struttura, capita a volte di non essere ben compresi o fraintesi.

Nel corso del 2016 abbiamo ospitato diverse comitive di ragazzi con disabilità motoria, interi gruppi hanno scelto la nostra struttura per la professionalità del personale, la pulizia, l’abbattimento delle barriere architettoniche, il contatto con la natura specie in estate e la gratuità.

Non sempre è facile accontentare tutti.

In molte situazioni è accaduto che una persona con una invalidità non visibile, non facilmente riscontrabile e senza certificazione abbia fatto preliminarmente un colloquio con il medico presente in struttura per comprendere il quadro clinico del paziente ed eventualmente garantire la gratuità dell’ingresso.

Purtroppo, logisticamente alle Terme di Casciana, la biglietteria invernale della piscina balneoterapica esterna, non consente all’operatore di vedere dal corridoio chi arriva e, non essendo il bancone a vetro ma in muratura non permette la vista al di sotto di 1m,30 cm, se in questo caso si è creato un disguido ce ne scusiamo.

La struttura ha un intero percorso che garantisce l’abbattimento delle barriere architettoniche e rende la piscina fruibile a tutti. A bordo vasca è presente un bagno (con doccia) con l’abbattimento delle barriere previste dalla normativa vigente.

Troviamo poco costruttivo e non veritiero parlare di business sui disabili e invalidi, specie se si offre la possibilità al disabile e/o invalido di entrare gratis ed all’accompagnatore un prezzo ridotto.

Ci auguriamo che la signora ed i suoi cari possano tornare alle Terme a fruire dei nostri servizi in una cornice naturalistica meravigliosa.

cordialmente

Dott.Eduardo Falzone

Amministratore unico Bagni di Casciana srl"



Tag

Maltempo a Firenze, l'Arno in piena attraversa la città: il video dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca