Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:04 METEO:PONTEDERA10°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cronaca venerdì 21 maggio 2021 ore 09:42

Ritrovato il corpo di Khrystyna Novak

Khrystyna Novak
Khrystyna Novak

Gli inquirenti hanno ritrovato il cadavere della ragazza di 29 anni in un casolare non troppo distante da Corte Nardi, dove la giovane viveva



CASTELFRANCO DI SOTTO — Adesso c'è anche il cadavere. Dopo quasi sette mesi il corpo senza vita di Khrystyna Novak, 29 anni, ucraina di cui non si avevano più notizie dai primi di Novembre, è stato ritrovato dalla polizia in un casolare nel Comune di Castelfranco, non troppo lontano da Corte Nardi dove la ragazza viveva con il fidanzato, finito in carcere a fine Ottobre per possesso di armi e droga.

A rivelare il ritrovamento del corpo è Il Tirreno. Dell'omicidio della ragazza è accusato il vicino di casa della coppia, un uomo di 49 anni tatuatore con precedenti di polizia per spaccio.

L'uomo è stato arrestato il 23 Marzo ma fino ad adesso ha sempre negato ogni responsabilità. La scomparsa della ragazza è stata denunciata il 9 Novembre, ma la sua morte potrebbe essere avvenuta i primi di Novembre, pochi giorni dopo l'arresto del compagno. Sul corpo della donna, in decomposizione, verrà effettuata l'autopsia.

Aggiornamento delle 14: come è stato trovato il cadavere di Khrystyna, le indagini della polizia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna colpita da infarto è stata salvata dal pronto intervento di una pattuglia della Polizia Locale. Successivamente il trasporto in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS