QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 novembre 2019

Attualità giovedì 21 luglio 2016 ore 16:15

La natura si mangia la Provinciale

Protesta del sindaco Tarrini contro la Provincia. I cittadini si rimboccano le maniche e per salvare la stagione turistica faranno manutenzione



CHIANNI — "A nessuno può essere sfuggito lo stato in cui versano le strade provinciali in questo periodo e come si sia oltrepassato il livello di sicurezza oltre che di decoro". Il sindaco Giacomo Tarrini è infuriato per lo stato in cui versano le strade provinciali del Montevaso (la Sp 48 che va da Casciana Terme a Castellina Marittima) e di Miemo, la Sp 14. Per Tarrini le due strade "sono state letteralmente abbandonate al loro destino".

Con strade degradate ne risente il settore del turismo che "in questo periodo è linfa vitale per tutte le nostre strutture, attività commerciali, in paese, tutti più o meno, siamo coinvolti in iniziative che rendano ancora più accogliente il nostro centro storico e tutto il territorio in generale e non accettiamo che tutto questo rischi di essere vanificato dall'incuria e dalla grave irresponsabilità di chi ha causato questo stato delle cose".

"Il nostro Comune non ha risorse per eseguire lavori di ripristino di questa imbarazzante situazione ma, come sempre succede nella nostra comunità, grazie alla collaborazione di tanti volontari che si sono resi disponibili, abbiamo deciso di intervenire e ristabilire il giusto grado di sicurezza nonché un adeguato decoro. A tutti coloro che , con grande responsabilità e con grande senso di appartenenza, parteciperanno a questa iniziativa va il mio ringraziamento e quello di tutta l'Amm.ne Comunale".

"Tutti percorriamo queste strade - ha ripreso Tarrini - e non vogliamo assolutamente essere esposti a rischi che in condizioni normali debbono essere scongiurati. Siamo entrati nel pieno dell'estate 2016 e a Chianni, come in tutta la provincia, sono già passati molti turisti, molti ancora ne dovranno passare e il nostro territorio si presenta in modo indecoroso.

Il problema, ovviamente, ha a che fare con l'abolizione delle Province: "Sappiamo bene - ha chiarito il sindaco - che il personale è stato ricollocato o coloro che sono andati in pensione non sono stati sostituiti, sappiamo bene che non ci sono risorse economiche e che di conseguenza non è possibile spendere un euro, ma allo stesso tempo ci chiediamo: ma i nostri politici cosa si erano immaginati per far fronte alla manutenzione ordinaria , soprattutto per garantire la sicurezza su tutte le tratte e presentare un livello di decoro apprezzabile agli occhi di chi decide, grazie a Dio, di venire a trascorrere le vacanze nei nostri luoghi?".



Tag

Manovra, Salvini: «Totale instabilità, pesa più delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità