comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:10 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Napoli, davanti al San Paolo l'emozionante omaggio dei tifosi: cori e fumogeni per Maradona

Attualità sabato 10 ottobre 2015 ore 17:30

Come si diventa volontari ospedalieri

Al via l'annuale corso di formazione promosso dall'Avo. Dal 1987 l'associazione è presente all'interno del Lotti, compagna di viaggio degli ammalati



PONTEDERA — L’Associazione Volontari Ospedalieri (Avo) dà il via all’annuale corso di formazione non solo per i volontari dell’associazione stessa, ma per quanti sono interessati a conoscere e approfondire le relazioni che si instaurano tra persona ammalata e persona desiderosa di prestare cure e conforto.

Poiché la persona ammalata, soprattutto se ricoverata in struttura ospedaliera o in residenza sanitaria, vive un periodo e un’esperienza delicata e talvolta di difficile accettazione, l’Avo si propone di “formare” adeguatamente i propri volontari e mette le proprie conoscenze, esperienze e attività a servizio della comunità che si fa compagna di viaggio degli ammalati.

L’Avo di Pontedera è presente all’interno dell’Ospedale Lotti fin dal 1987 e si avvale dell’apporto continuativo di volontari che prestano il loro servizio in modo del tutto gratuito.

I volontari attualmente impegnati nei due reparti Medicina, in quello di Ortopedia e a titolo sperimentale in Chirurgia sono 51; le ore di presenza complessive nel 2014 sono state 4264; quelle dei primi 7 mesi del 2015, hanno sfiorato le 2300.

In questi ultimimesi l’Avo è presente anche nell’atrio dell’ospedale  dove è stato attivato a cura della USL5 e su proposta del Comitato di Partecipazione un Punto di Ascolto.

“I nostri volontari che operano a turno con quelli di altre associazioni, forniscono indicazioni circa la dislocazione dei reparti accompagnando anche i famigliari che ne facciano richiesta in questo o quel reparto o assistendoli nell’uso dei mezzi elettronici per pagamento ticket, per esempio. Anche questa attività, al pari di quella prestata durante la degenza ospedaliera, è apprezzata e gradita da parte della popolazione”, sottolinea la presidente Avo, Serena Morandi.

Il corso di formazione, che si avvale del patrocinio del Comune, ha inizio lunedì 12 ottobre alle 21,15 al Centro Poliedro in piazza Berlinguer con la presenza della dottoressa Paola Giglioli, vicepresidente AVO Toscana che relazionerà su “Che cosa è l’AVO. Struttura e decalogo”.

Il corso proseguirà per altri 6 lunedì successivi con lo stesso orario e la partecipazione di qualificati relatori.

Ulteriori informazioni www.avopontedera.it - segreteria@avopontedera.it Telefono 329 0255021.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità