QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 14 dicembre 2019

Attualità martedì 28 aprile 2015 ore 06:30

Consorzio e Comune potenziano la sicurezza dei rii

Pronto un piano congiunto per la manutenzione dei corsi d'acqua. Tempi e modi verranno decisi confrontandosi anche con i cittadini



VICOPISANO — Cresce la sicurezza idraulica a Vicopisano grazie alla collaborazione tra Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord e Comune che, in vista dell’avvio dei lavori di manutenzione annuale sui corsi d’acqua, hanno pianificato congiuntamente un piano di potenziamento della sicurezza dei rii.

I tecnici dei due enti assieme al sindaco Juri Taglioli, hanno effettuato un attento sopralluogo delle principali criticità presenti sul territorio e hanno pianificato tempi e modi della realizzazione delle opere in programma. 

L’idea del Consorzio è di avviare un piano di lavori da realizzare con lo stretto sostegno di chi vive e opera sul territorio, amministratori, operatori e cittadini, dando vita a progetti sperimentali di collaborazione, come quello che prenderà il via sui rii Grande e Romitorio, in via Moricotti. Qui si cercherà infatti di sincronizzare gli interventi dell’ente consortile con quelli che sono di spettanza dei privati, in modo da rendere l’impegno di tutti più efficace.

“Il sopralluogo ha preso in esame numerosi corsi d’acqua – ha sottolineato il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Sul Rio Grifone, i nostri operatori già nei prossimi giorni effettueranno la perlustrazione dell’intero tratto, per censire le piante cadute dopo la tempesta di vento del marzo scorso: quelle che risultano di pertinenza dell’alveo saranno rimosse direttamente dall’ente consortile”.

“Emetteremo ordinanze - ha spiegato il sindaco Juri Taglioli - per far ripristinare gli alvei anche nelle aree private, per convogliare l'acqua nella sua sede originaria e rimuovere tronchi e rami”.

Sul Rio Piastraia, le squadre degli operai consortili rinforzeranno gli argini e risagomeranno i punti erosi. Sul Rio Grande, oltre che il doppio sfalcio in due momenti dell’anno, verrà rimossa una modesta quantità di materiale d’alluvionamento. Sul Fosso Barsiliana verrà studiato un lavoro che restituisca la pendenza al corso d’acqua, mentre sul Fosso Pereto verrà portato a termine un importante progetto per la messa in sicurezza dell’intera zona. Sul ramo relitto del Serezza via alla manutenzione fra agosto e settembre. Infine, in via Moricotti verrà avviato un progetto per cercare di coinvolgere anche i privati che da tempo segnalano l’esistenza di un problema di deflusso delle acque. "In realtà - spiega Ridolfi - sembrerebbe che qui la criticità fosse in gran parte relativa allo stato delle fossette interpoderali, la cui competenza spetta secondo la legislazione vigente proprio ai proprietari frontisti, che devono quindi provvedere al loro pieno recupero. Il Consorzio - ha aggiunto - farà la sua parte, potenziando la sua attività di manutenzione sui vicini Rio Grande e Rio Romitorio, dove le fossette dovrebbero defluire: ci confronteremo coi privati affinché i lavori sui rii colatori principali e sui fossi siano fatti contemporaneamente, in modo che la funzionalità dell’intero reticolo sia ripristinata”.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità