QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 15 novembre 2019

Attualità mercoledì 28 ottobre 2015 ore 09:30

Cosa mangiano i bambini alla mensa

"​Menu vario e bilanciato, stagionale, biologico e di filiera corta. La refezione scolastica punta sulla qualità con menu speciali per ogni esigenza"



VICOPISANO — Un menu vario e bilanciato, di alto valore nutritivo, studiato su misura per il fabbisogno dei bambini, con prodotti genuini, biologici, a chilometri zero, di filiera corta e caratterizzati da stagionalità. 

E' quello delle scuole di Vicopisano: “Educazione alimentare a partire da ogni pasto" ci tiene a evidenziarlo il presidente della Commissione Mensa e del Consiglio Comunale di Vicopisano Nico Marchetti. Insieme a lui, in Commissione, il vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione Matteo Ferrucci, l’Ufficio Scuola, un nutrizionista, insegnanti di ogni ordine e grado, genitori e dirigente scolastico.“C’è anche un gruppo di monitoraggio - spiega Marchetti - con genitori che vanno alla mensa scolastica, a sorpresa, ad assaggiare e valutare i cibi preparati per i ragazzi, a sorpresa, per un controllo che spazia a 360 gradi e che comprende igiene, qualità, quantità, rispetto delle grammature, professionalità del personale, adeguatezza di locali mensa, refezione e stoviglie, temperatura delle pietanze, rumorosità ambientale, caratteristiche organolettiche del cibo. Il report, molto dettagliato, una volta compilato viene poi consegnato alla scuola, all’Ufficio Scuola del Comune, a Cir Food e resta agli atti". 

“La Commissione Mensa - riprende Marchetti - analizza i vari report e decide gli eventuali miglioramenti o cambiamenti da introdurre, sempre in base alle linee guida dateci da Regione e Asl. Vorrei sottolineare che quest’anno c’è stata una collaborazione ancora più intensa degli insegnanti che hanno rivisto alcuni aspetti del menu, in sintonia con diverse osservazioni dei genitori, fino a una rielaborazione completa con l’intervento della dietista di Cir Food”.

Da non dimenticare, ovviamente, i menu per celiaci o per ragazzi con particolari intolleranze o esigenze specifiche da rispettare. Inoltre vengono proposti menu speciali anche per Carnevale, Natale, Pasqua e almeno un menu etnico. “Cerchiamo di educare all’alimentazione in modo completo - conclude Marchetti - e di nutrire bene, in modo sano ed equilibrato i nostri ragazzi, anche facendoli divertire e socializzare”. 

“I costi della refezione scolastica sono rimasti invariati - dice il vicesindaco Ferrucci - e ci teniamo a evidenziare, ancora una volta, che il gruppo di monitoraggio è aperto ai genitori che ne volessero far parte. Collaborare e partecipare è importante per migliorare insieme il servizio e mantenerne elevata la qualità giorno dopo giorno”.

Un’occhiata rapida alle pietanze che si alternano nei giorni e nelle settimane e in effetti scopriamo una grande varietà e alternanza, anche nelle ricette: dalla classica pasta al pomodoro, sempre amata dai bambini, allo sformato di ricotta e spinaci, dal riso alle verdure alle lasagne al ragù, dal petto di pollo alla salvia alla platessa gratinata ecc. Una lista di piatti che fa l’occhiolino al gusto di ogni bambino, con porzioni di pasta, carne, pesce, formaggi, verdura e frutta, olio extravergine, gustose minestre, pane e tutto ciò che serve alla loro buona crescita.



Tag

Pubblicità di Emanuele Filiberto: «I reali stanno Tornando, serve guida stabile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca