QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°25° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 21 luglio 2019

Sport mercoledì 23 dicembre 2015 ore 18:45

Montecalvoli alza la Coppa Italia regionale

Foto di: Giacomo Lazzeri

Il team del patron Giannini dopo aver superato Pontedera ai quarti e Livorno in semifinale, all'EstraForum di Prato batte il Firenze di calcio a 5



SANTA MARIA A MONTE — Brinda in Coppa il Montecalvoli di Calcio a 5. E porta a casa la Coppa Italia del girone toscano.

 Lo fa con caparbietà e determinazione, al termine di una finale incredibile, non adatta ai deboli di cuore.

Davanti ad un grande pubblico, dopo aver ascoltato l'inno di Mameli, il Firenze e il Montecalvoli si sono dati battaglia, in quella che sicuramente verrà ricordata come una gare delle più emozionanti della stagione.

Parte forte il Firenze che trova il vantaggio con Lito, abile a smarcarsi a centro area ed a fulminare Brichieri con un destro sotto la traversa.

Gli AzulGrana dal canto loro, non sembrano impensieriti dal vantaggio dei biancorossi e riprendono a macinare il gioco.
La partita è ricca di emozioni da una parte e dall'altra. A metà tempo Bartoli rimette in carreggiata i suoi, sugli sviluppi di un calcio di punizione, aprendo il piatto destro sulla ribattuta della barriera. L'ottimo Giorgi non può niente: 1-1. La prima frazione si chiuderà così. 

Nella ripresa, dopo due ottime occasioni per la squadra di Zudetich, al secondo minuto arriva improvviso il nuovo vantaggio del Firenze, quando un rimpallo favorisce Biagiotti che deve soltanto depositare a porta sguarnita.

Stavolta la capolista accusa il colpo e per metà secondo tempo rischia il colpo del Ko come un pugile suonato (traversa di Mencattini e Celli che a tu per tu con Brichieri, spara addosso al portierone). Poi la forza della disperazione riporta in avanti la squadra di Patron Giannini che va vicina alla rete in più circostanze. Il doppio palo colpito da Rosellini è l'occasione più eclatante, con la palla che danza sulla linea di porta, dopo aver sbattuto tra il legno e la testa del portiere. Patetta, Montorzi e Zito non trovano varchi.

A due minuti dal termine, Sebastian Vasile riceve palla sulla destra, salta Perfetti, vince un rimpallo su Lito, la palla si impenna, tocco di coscia e botta di collo esterno: palla sotto al sette e pareggio che porterebbe ai supplementari. Porterebbe perché il Firenze crolla e Bartoli nel secondo dei tre minuti di recupero, completa la rimonta con una girata sotto porta, da vero bomber. È il 3-2 che fa esplodere la gioia dei pisani. 

Al Firenze resta meno di un minuto per l'assalto finale che non produce niente. Triplice fischio e primo storico trofeo vinto in FIGC dalla formazione di Santa Maria a Monte.

A fine partita i festeggiamenti con Capitan Butta che solleva la coppa al cielo, tra le lacrime di felicità di alcuni ragazzi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Attualità