Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:27 METEO:PONTEDERA17°30°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Federica Pellegrini e il suo compleanno: «Festeggerò con tanto sushi»

Politica lunedì 14 luglio 2014 ore 16:57

Elezioni Casciana Terme Lari: tutto regolare

Lo afferma il segretario comunale in risposta al ricorso al Tar della lista esclusa di Mazza



CASCIANA TERME LARI — Un vero braccio di ferro tra il dottor Gaetano Mazza e la sua lista, esclusi dalla competizione elettorale per l’elezione del Sindaco del nuovo Comune Casciana Terme Lari e il Segretario Comunale Daniela di Pietro che risponde con fermezza che per quanto concerne le operazioni dell'Ufficio Elettorale le stesse si sono svolte nella massima correttezza e rispetto delle norme che le regolano.

Precisa inoltre di aver appreso unicamente dai giornali la notizia del ricorso al Tar da parte della lista rappresentata dal Dr. Gaetano Mazza in quanto il Comune di Casciana Terme Lari non ha ricevuto alcuna comunicazione ufficiale in merito.

Il ricorso al TAR da parte del dottor Mazza, è stato presentato il 27 giugno scorso, con diverse contestazioni che se ritenute corrispondenti a verità, potrebbero far annullare le elezioni amministrative che hanno portato alla elezione di Mirko Terreni.

Tutto ha inizio il 26 aprile, giorno di scadenza per la presentazione delle liste, dove si contrappongono due versioni completamente differenti soprattutto sugli orari, ma anche sullo svolgimento delle operazioni di presentazione e di autenticazione delle liste dei candidati.

Confusione in Comune e mal funzionamento dei computer, secondo Mazza ed i suoi alleati, presentazione della lista e autenticazione delle firme completamente fuori tempo, secondo la versione ufficiale del Comune.

Ma, ad oggi, non sono solo queste le ragioni del ricorso al TAR da parte della lista Mazza, perché a queste ragioni se ne aggiungerebbero altre: violazione del silenzio elettorale e consegna di schede elettorali precompilate ad alcuni elettori.

Questi fatti, se accertati dal TAR, comporterebbero l’annullamento delle elezioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Crescono i contagiati dal coronavirus dopo i primi casi di qualche giorno fa. Il soggiorno, per ragazzi delle medie, e si è svolto in Garfagnana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Antonio Evangelista

Lunedì 02 Agosto 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca