QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°21° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 agosto 2019

Attualità martedì 19 agosto 2014 ore 10:00

Esami integrativi al via negli istituti superiori

Il Liceo Classico di via Firenze, al villaggio scolastico

Lunedì 25 gli scritti al "Fermi", poi toccherà a Iti, Ipsia, Liceo XXV aprile e "Montale". Nuovo calendario scolastico e nuova viabilità in Oltrera



PONTEDERA — Manca meno di un mese alla riapertura delle scuole.

Ma già dalla prossima settimana, quella che porta di qui alla fine del mese di agosto, molti studenti dei cinque istituti superiori della città dovranno riaprire libri, quaderni, tablet e affini, per affrontare e cercare di superare i cosiddetti “esami integrativi” prima del 15 settembre, data ufficiale dell’inizio delle attività didattiche.

Si tratta di alunni – sono parecchi e spalmati un po’ in tutte le classi, dalla I alla IV, stando ai dati diffusi dalle singole istituzioni scolastiche – che a giugno hanno avuto la “sospensione del giudizio” e non sono stati né promossi, né respinti e ora dovranno sostenere gli esami “riparatori”, dopo aver frequentato i corsi di recupero, alcuni dei quali organizzati tra giugno e luglio dalle stesse scuole.

I primi a rientrare in classe saranno gli alunni dell’Itcg “Fermi”: alla scuola di via Firenze si comincia lunedì 25 agosto e si andrà avanti per i giorni a venire.

Invece l’Iti “Marconi” di via Milano parte un po’ dopo. Le prime prove scritte sono in programma giovedì 28 agosto.

All’Ipsia “Pacinotti”, al Liceo Classico e Scientifico “XXV aprile” e al Liceo Linguistico e pedagogico “Montale” gli esami sono in calendario a cominciare da lunedì 1° settembre.

E dopo gli scrutini legati a questo tipo di operazioni, cala definitivamente il sipario sull’anno 2013/2014 e si apre quello nuovo. Con diversi cambiamenti.

Uno, più locale, riguarda la cittadella scolastica, nel quartiere Oltrera, con la viabilità in parte rivoluzionata per consentire – almeno questo è l’intento del Comune, dopo un mese di prova – una maggiore fluidità del traffico. Via Firenze diventa a senso unico per evitare ingorghi e “imbottigliamenti” nelle ore di punta.

Si calcola che siano più di 5mila (tra alunni, genitori e insegnanti) le persone che gravitano ogni giorno nei pressi del villaggio scolastico.

E non è cosa facile gestire dal punto di vista logistico (tra auto, pullman, scooter e pedoni) e in tempi ristretti l’entrata e l’uscita delle scuole (dalle 7,30 alle 8,10 e dalle 12,30 alle 13,10). La prova del nove si avrà solo il primo giorno di scuola.

Ed è proprio questo l’altro punto. Un cambiamento più di carattere generale e riguardante l’intera Toscana.

Da quest’anno, infatti – ma sarà così anche negli anni successivi – le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado inizieranno sempre il 15 settembre per concludersi sempre il successivo 10 giugno. Lo prevede una delibera della Giunta regionale toscana su proposta dell'assessore all'Istruzione.

Nel caso che il 15 settembre cada di venerdì oppure di sabato o di giorno festivo, l'avvio delle lezioni slitterà al primo giorno lavorativo successivo. Il termine sarà anticipato - al primo giorno lavorativo precedente - se il 10 giugno dovesse cadere di giorno festivo.

In ogni caso dovranno essere garantiti almeno 205 giorni di lezione (per le attività didattiche svolte su 6 giorni settimanali) o 172 giorni (per quelle svolte su 5 giorni settimanali).

Quest’anno il 15 settembre cade di lunedì e il 10 giugno 2015 è un mercoledì.

Ecco gli altri giorni festivi. Oltre alle domeniche e alla festa del patrono, scuole chiuse il 1° novembre (Tutti i Santi), l'8 dicembre (Immacolata Concezione), Natale e Santo Stefano, Capodanno e l'Epifania, la Pasqua e il Lunedì dell'Angelo, il 25 aprile con il primo maggio e il 2 giugno.

Le vacanze di Natale vanno dal 24 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015. E quelle pasquali, dal 2 al 7 aprile.

Il 19 giugno, infine, è in programma la prova nazionale Invalsi per la terza media e il 17 giugno il primo scritto della Maturità 2015.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport